Archivi del giorno: luglio 19, 2007

piatto estivo-2: l’evergreen “insalata di riso”

Dsc01750 .

Insalata di Riso pezzetto per pezzetto! sottotitolo: perchè pigliare il barattoletto de condiriso e svuotarlo alla bell’èmmeglio dentro un chilo di riso, no no no, non je la poZZo fà!!

Ingredienti: calcolare 3 manciate generose di riso, a commensale. Di solito il condimento-streghina è composto da: tonno, dadini di formaggio tipo caciottina, cetriolini, carciofini (entrambi sottolio), wurstel, pisellini, pomodorini sminuzzati, uovo sodo, olio extravergine, poca majonese, basilico fresco, origano. Facoltativi, a seconda del momento ci sono anche: dadini di peperone crudo, prezzemolo, capperi tritati, mozzarella, pepe, dadini di prosciutto cotto. …Le olive, casomai, le servo parte perchè a me non piacciono per niente!!!

Preparazione: far bollire in acqua, salata il doppio del normale, il riso secondo il tempo di cottura riportato sulla confezione. Quindi scolarlo e passarlo sotto l’acqua fredda (si, lo so che andrebbe lasciato freddare a temperatura ambiente togliendolo prima dal fuoco, ma non ho mai il tempo!), aggiungere subito l’olio e mescolare. A parte avrete sminuzzato, tagliuzzato, scubettato  -…. preparato ‘nZomma…- tutti gli ingredienti di cui sopra o altri che la vostra fantasia vi propone. Unite il tutto, mescolate bene bene, decorate con fette di mozzarella, o sbuffettini di majonese, o pomodorini e basilico o come vi va, e lasciate riposare in frigo almeno 1 ora prima di servire a tavola.

Annunci

12 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?

piglia e metti là

Susanbijl500x419 .

.

oggi nel mio viaggio verso l’ ufficio ho collezionato e, all’uopo, negli occhi ho conservato:

  • una frangetta elettrica
  • uno sguardo di riprovazione
  • un paio di occhiali da sole di troppo
  • una signora rotondetta-posto passeggero su uno scooter: vestito svolazzante e cosciettona tornita felice e sbarazzina
  • l’uomo del ponte con il cane bianco che ha voltato la testa ricambiando un saluto silente
  • una confezione di pomodori datterino, cetrioli, salmone affumicato, yoghurt alla stracciatella e succo ACE, che arrivare troppo presto in ufficio ti induce a fare la spesa per il pranzo
  • le scale in penombra del palazzo, il pianerottolo tiepido, il rumore dell’ascensore
  • nessuna voglia di stare qui, oggi.

(e mentre cercavo un’immagine di "shopping bags" è uscita questa pagina qui: http://www.stefanoeccher.it/news_detail_16.html andatela a vedere, guardate che idee!!)

10 commenti

Archiviato in Scemitudine