Archivi del mese: ottobre 2009

G

ho buttato 3 incarti di lacrime all’incipit di Via Barberini. Meno male che avevo il cappotto, così ho potuto alzare il bavero, aggiustare gli occhiali sul naso e fare tanto James Dean.

Il dolore quello, no, me lo sono tenuto un altro po’, che serviva un contrappeso per non sbilanciarmi, in ufficio.

Una persona se ne va, troppo giovane, troppo presto.

E noi qui, ad inanellare altri lutti, per aggiungere pianto al pianto, alle prossime esequie.

Annunci

8 commenti

Archiviato in un'accettata

come ti rassicuro il paziente

mid_perlana-liquido

Dunque dicevo che morbo mi colse. Bacillo incazzato e mordace, per dovere di cronaca. Mi fece come l’ammorbidente coccolino, ma al contrario: concentrato in 2 giorni m’ha infeltrito peggio di chi non usa Perlana.

Nell’accesso maximo di febbre+nausea+ipotesi su testamenti prematuri+visione costernata del riflesso della mia faccia nella camomilla bollente, ho chiamato il medico.

Prima del medico, ovviamente parli con la segretaria. Tanto caruccia, eh? Poi m’ha preso in simpatia e c’ha sempre un sorrisetto gentile pemmè… di norma gira co’ la museruola, che l’artri li mozzica.

Vabbè, insomma. Più di là che di qua, co’ l’ultimo refolo di alito vitale (e che alito, dopo la nottata piegata in 5) le esterno le mie primarie necessità:

-parlare col Doc

-avere un certificato medico che gnaa fo’ ad alzarmi dal letto, figurati se reggo il viaggio in ufficio e la permanenza (soprattutto!), eh…abbi pazienza. (anche se l’idea del contagio-pangea mi affascina)

E lei, candidamente: “uuuh che macello, non sai, stiamo mettendo a posto le dosi de vaccino…e che ti senti teso’?…febbre a 38 e passa…mmmhmmm… nausea con vomito (pardon)….eeehmmmm…dolori allo sterno e ai reni….MMMM-MMHMMM…beh, aspetta che questi so’ proprio i sintomi DELLA SUINA

….

8-|

Spero in un sonetto che decanti la mia mancanza di allarmismi, un giorno. Confido nei posteri che ricorderanno la mia austerità, la mia tranquillità, il mio senso di realtà.

Poi leggi ‘panico per la nuova influenza’ (precisazione: io NON sono affatto allarmata! Trovo questi attacchi di panico, indotti dai media e dai biechi interessi di case farmaceutiche + loro sgherri, assolutamente immotivati. Di morti per le influenze ‘normali’ ce ne sono altrettanti e nessuno si premura di pensarci sopra. Mah)

Ma tu, pigliate ‘sta pastiglia, sientammè.

19 commenti

Archiviato in Attualità, per bocca d'altri, Salute e benessere

Tuttigiorni_Nel Paese Civile….(prolisso vomitìo-mi devo depurare)

…non si lasciano deiezioni canine sul marciapiedi

…non ci si accende la sigaretta mentre si è ancora nella stazione metro, andando verso l’uscita

…non si dà l’ultima tirata alla sigaretta sputando poi il fumo dentro all’autobus, magari in faccia a qualcuno

…ci si scansa almeno in parte, per non urtare i passanti

…non si pretende d’aver ragione perchè si è più anziani

…non si pretende di potere tutto perchè si è più giovani

…non si chiede al Paese che ti ospita di tollerare usi e costumi considerati maleducati o illegali

…non si chiede ad uno straniero di perdere la sua identità, di sentirsi di default di serie B, di accettare la maleducazione

…non si dice ‘eh ma con tutti i problemi che ci sono questa cosuccia qui che differenza fa’, perchè la fa

…non si lasciano i rubinetti aperti nei bar mentre si servono 100.000 clienti

…si fa la raccolta differenziata, perchè il ‘ah ma tanto poi la buttano tutta insieme’ voglio vedere chi l’ha verificata, da 5 anni a ‘sta parte

…se si ha il macchinone, non ci si comporta come se si viaggiasse su 2 ruote zigzagando, che se il 2 ruote poi lo becchi col suv, tu non ti fai niente. Lui, lo ammazzi.

…si ha rispetto per gli animali, si ha coscienza dell’impegno che comporta tenerli, si ha cuore nell’accudirli come esseri viventi e non imbecillità nell’abbandonarli come fossero pupazzi

…i patrioti non sono solo quelli di destra

…gli intellettuali non sono solo quelli di sinistra

…non si parla di ‘calo demografico’ se nel frattempo: 1) non ci sono asili nido per tutti 2) una madre dovrebbe toericamente lasciare il bambino a mesi-tre per decadenza termini astensione maternità 3) non si prevedono indennizzi degni di questo nome per i più bisognosi, aiuti ai datori di lavoro per gli asili aziendali, rassicurazioni concrete per le donne lavoratrici che si vedono ghettizzate perchè madri

…i preti pedofili vanno al gabbio e non in un’altra parrocchia

…non si deve conoscere DIO per fare un’analisi clinica in tempi che siano conformi all’umana decenza

…gli europarlamentari hanno un’altra formazione oltre alla dicitura ‘mangiafuoco’ e ‘partecipante reality show’

…ci si ricorda del passato, dei conflitti mondiali, dei perseguitati

…non si costringono i ‘cervelli’ ad emigrare

…i politici non prendono quel fottìo di soldi e non hanno tutti quei privilegi

…se i di cui sopra sono assenteisti e fanno passare leggi del cavolo, sono buttati fuori dal loro partito

…esiste la meritocrazia

…i call center non ti chiamano alle 21,00 per venderti servizi da 36 con scene di caccia

…si dice Buongiorno e Buonasera

…non ci sono le cose ‘scritte in piccolo’ nei contratti

…gli incentivi per la rottamazione delle macchine sono veri e sono ad hoc, mentre qui non ci ricordiamo più di quando non esistevano

…si sfruttano le energie alternative

…si assaggia prima di dire ‘non mi piace’

…la figura del Notaio non esiste

…si proteggono le peculiarità e le eccellenza locali

…si è altrettanto grati di trovare un Mc Donald ovunque, che se non ti piace per niente il cibo dell’altro paese almeno c’è una cosa che ha lo stesso sapore ovunque

…il cappuccino ha una sua ode appositamente composta :->

…si canticchia senza esser presi per scemi

…le bambine a 8 anni non vogliono fare le veline e non si atteggiano come 14enni

…le donne mantengono con fierezza alcune caratteristiche da noi occidentali considerate come femminili senza tema e gli uomini altrettanto

…un maschio di età media di anni 30 sa farsi da mangiare, sa cosa sia una lavatrice, non aspetta che sia la mamma (o la moglie) a stirargli le camicie

…le liste nei blog non possono superare un tot di unità, perchè sennò che palle.

E che palle!

18 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei", Leggi e diritto, mi salta in mente, Popoli e politiche, Quotidianità?, Scemitudine, Società e costume

acc

43638pigletMORBO MI COLSE!

coff

pant

porkpupazz,

sniff,

ahia,

etciù

ma NON   ‘oink’

23 commenti

Archiviato in Salute e benessere, Scemitudine, Senza Categoria

pronti. Via.

Che giorni di carta da pacchi e spago. Di pensieri in viaggio e oniriche apparizioni.

Carla Fracci avvolta di bianco, fluttuava riflessa sulla retina stanca. Solo dopo mi accorgevo che fosse materia e non solo ricordo, non solo nostalgia. Le punte dei suoi capelli lunghi e sciolti a sfidare il tempo che passa, la sua sciarpa di neve e un incedere stonato perchè sconnesso. Le punte, scarpette, il gesso, la fatica e la costanza.

E poi voci troppo alte, ad urlare ingiustizie pretestuose ad un centimetro dal mio naso.

E ancora dopo, mani e gente e ideali e sudore, tutto mischiato e tutto ritrovato. Almeno per me, sempre troppo occupata a creare scuse per non essere presente all’invito che il cuore mi porge. Una piazza e gente che della propria stanchezza ha fatto la sua forza, bandiere, striscioni, buffe interpretazioni di un male comune.

A noi che eravamo là, a me che mi sentivo libera per un’ora soltanto.

Spago e carta e scotch per mettere insieme pezzi degli ultimi sei anni e cambiare sede, ma non lavoro.

Imballi e protezioni.

Che siamo ancora qui. Pronti, via.

20 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei", Attualità, mi salta in mente

proclami pre-manifestazione

CoverC62prw

“Sono forse la migliore farabutta degli ultimi 150 anni”

14 commenti

Archiviato in Attualità, Leggi e diritto, Media e tecnologia, mi salta in mente, per bocca d'altri, Popoli e politiche, Quotidianità?, Scemitudine