Archivi del mese: luglio 2007

italian coffee

scena vista al bar:

“A Simo’ (la barista) facce 4 caffè…”

“come li volete?”

“uno lungo, uno al vetro, un altro macchiato…però il caffè non troppo caldo e il latte freddo, eh? Poi l’ultimo corto e corretto, ma dopo, che lo devo portà via”

12 commenti

Archiviato in Quotidianità?

Com’è andata a finire??

Mi viene in mente che, con il trambusto del trasloco, ho dimenticato di dare aggiornamenti sulla questione “commesse col ciclo in contemporanea”, raccontata qualche post fa. Dunque: prima di tutto i LOR Signori non si sono degnati né di rispondere alla mail, né di dare seguito al fax, inviato ad uno dei due numeri trovati su internet.

La cosa è fastidiosa, perché tutto sommato si tratterebbe di sprecarsi a scrivere du’ righette, probabilmente facendo un rapido copia-incolla da qualche template di lettere di scuse. Mica chiedo l’incenerimento su pubblica piazza, vorrei solo il cospargimento del capo di cenere e la consapevolezza che -almeno- qualcuno là dentro sia al corrente di come vengono trattate le clienti in uno dei loro punti vendita.

Di chi, si domandavano i più. Niente nomi altisonanti alla Valentino, per carità, ma nemmeno “Da Marisa…non solo moda” de Rocca Cannuccia..

Insomma, si parlava di “Luisa Spagnoli”. Ecco. Ora io fino a qualche anno fa non la calcolavo proprio, perché le linee dei vestiti erano veeeeeeeeeeeeeeeecchie vè. Però era ormai tempo che il tutto s’era rinnovato e presentava spunti degni di nota.

Ora la questione è: lascio correre o mando il fax all’ultimo numero che ho a disposizione (più altra e-mail) pretendendo un riscontro al suono di “Si nun mi filate vi sputtano alla grande pure co’ l’associazione consumatori e su non meglio identificati organi di informazione”?

…Perché stamattina l’istinto sarebbe “Anto’….fa caldo!”

17 commenti

Archiviato in Senza Categoria

Qualche aiutino

Merito della collaborazione tra Bloggers!!!

E intanto voglio tirare pubblicamente un primo respiro di sollievo: torno qui a “casetta” e ritrovo sia i post mancanti che le foto. Ecco…con queste ultime già la cosa mi piace, visivamente, di più.

AIUTO 1: “Come aggiungere la lista degli amici”.  Una volta effettuato l’accesso al proprio pannello di controllo, andare su “Aspetto” e quindi nella categoria “widgets”. Cliccare sul tasto “link” e trascinarlo in una delle due barre laterali -salvare- quindi andare su “Blogroll”, cliccare su “aggiungere collegamento”. Si aprirà una schermata dove, subito, in alto, troverete i campi in cui inserire il nome del blog e, sotto, l’indirizzo dello stesso. Salvate tutto…e si dovrebbero vedere.

AIUTO 2: “Come eliminare quel ‘nessun tag’ che appare in fondo ai post”. Sempre dopo aver avuto accesso al proprio pannello di controllo, cliccare su “tags”, quindi su “opzioni generali” (che è la quarta categoria partendo da sinistra), scorrere la pagina verso il basso e sostituire la dicitura presente nel campo “testo da visualizzare se non sono stati trovati tags” con ciò che si desidera.

E adesso un aiuto da parte vostra: ma voi, la mia lista degli amici (ancora in progress, non ho fatto un tempo ad aggiornarla) + un altro paio di categorie, le vedete visualizztae correttamente? E cioè sulla colonna di destra? Perchè io le vedo spiaccicate in fondo e anche la colonna di sinistra sta troppo in alto rispetto al “banner” del blog….mah!

In più, quando provo a caricare un’immagine, mi dice “sorry you have used your upload quota”…cioè non potrò più caricare fotine?????? (e no, eh???)

Comunque da adesso fino alle agognate vacanze, cercherò di abituarmi e proverò a ri-scrivere “come prima” (sfortuna? Fortuna? E chi lo sa! :-p ) Baci a tutti e buon lunedì!

23 commenti

Archiviato in Attualità

the day after

angry eye.

.

.

AAA cercasi disperatamente:

  • La Lima e La Raspa
  • Pipuffa
  • Francy “parlotroppo”
  • tutti i post di Ste965
  • i miei da maggio ad oggi
  • un correttore di bozze per il bottone “invia commmento”, che ne decurti una “m”
  • un modo per personalizzare meglio ‘sto blog
  • un tecnicuccio kataweb a domicilio per una guida rapida…

Insomma: Buongiorno! …. Proprio stamattina che c’ho i capelli che sono un mix tra un barboncino, Crudelia Demon e Rita Levi Montalcini, dovrò prendere storiche e drastiche decisioni per questo blogghetto… in primis credo toglierò questo template: troppo nero, anche se mi piace la girandolina là in alto.

E per tutto il resto la domanda sgorga spontanea: come si fa?

Proviamo e tiramm’ annanz’.

28 commenti

Archiviato in Il Trasloco

sè, iniziamo bene

tanto per gradire, al momento sono scomparsi tutti i miei post da maggio ad ora.

Ho fatto un giro e mi sembra che quersta sorte avversa sia toccata solo a me. Che culo. (e che è quel “nessun” qui in fondo??? UFFFFFFFFFF!!!)

-almeno ho capito come togliere il “nessun”: d’ora in poi, c’è l’asterisco-

22 commenti

Archiviato in Senza Categoria

aggiornamento lettera protesta

.

Non hanno ancora risposto alla mailScacco.

Sto quindi inviando tutto via fax. Se tra lunedì e martedì non si saranno degnati nemmeno di fare lo sforzo di scrivere ‘ste du’ righette di scuse, vedremo cosa fare. Di sicuro dirò qui a chiare lettere di che marca-stilista si tratti.

"Chi vede il giusto e non lo fa, è senza coraggio" (Confucio)

12 commenti

Archiviato in un'accettata

piatto estivo-2: l’evergreen “insalata di riso”

Dsc01750 .

Insalata di Riso pezzetto per pezzetto! sottotitolo: perchè pigliare il barattoletto de condiriso e svuotarlo alla bell’èmmeglio dentro un chilo di riso, no no no, non je la poZZo fà!!

Ingredienti: calcolare 3 manciate generose di riso, a commensale. Di solito il condimento-streghina è composto da: tonno, dadini di formaggio tipo caciottina, cetriolini, carciofini (entrambi sottolio), wurstel, pisellini, pomodorini sminuzzati, uovo sodo, olio extravergine, poca majonese, basilico fresco, origano. Facoltativi, a seconda del momento ci sono anche: dadini di peperone crudo, prezzemolo, capperi tritati, mozzarella, pepe, dadini di prosciutto cotto. …Le olive, casomai, le servo parte perchè a me non piacciono per niente!!!

Preparazione: far bollire in acqua, salata il doppio del normale, il riso secondo il tempo di cottura riportato sulla confezione. Quindi scolarlo e passarlo sotto l’acqua fredda (si, lo so che andrebbe lasciato freddare a temperatura ambiente togliendolo prima dal fuoco, ma non ho mai il tempo!), aggiungere subito l’olio e mescolare. A parte avrete sminuzzato, tagliuzzato, scubettato  -…. preparato ‘nZomma…- tutti gli ingredienti di cui sopra o altri che la vostra fantasia vi propone. Unite il tutto, mescolate bene bene, decorate con fette di mozzarella, o sbuffettini di majonese, o pomodorini e basilico o come vi va, e lasciate riposare in frigo almeno 1 ora prima di servire a tavola.

12 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?