Archivi categoria: c’è post in cucina?

ma che stai combinando, Michela?

cose così:

'mamma mi fai una formica?'

dal punto di vista di una duenne

la prima accensione dell'inverno

baby sitting spontaneo

il riposo dell'impasto...

21 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei", c'è post in cucina?, de gravidantia... & poi, mi salta in mente, Quotidianità?

arieccola che magna! (si riparte dalla colazione, of course!)

(cliccare sulla foto e poi…mi saprete dire) 😀

swiiiirrrllllllll !!!

2 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?

In Buona Sostanza

cliccare sugli ingredienti per ottenere la ricetta! 😀

quando si ha più tempo per sperimentare....

3 commenti

Archiviato in Blogroll, c'è post in cucina?, Cucina, Zapping Blog

quiz culinario: cosa sarà?

appena possibile, sul blog IN BUONA SOSTANZA apparirà la ricetta di….

questo:

 

lasagna con....???

14 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?, mi salta in mente

ricetta bi-posto

…nel senso che la posterò anche su buonasostanza, ma non prima di domani, perchè la notizia di oggi è un’altra ovvero che…MANULEA E’ DIVENTATA MAMMA DI UNA BELLA BIMBINA!!!!! Evviva Evviva! Per festeggiare mettiamoci a magna’, che fa bene allo spirito e alla panza. 😛

Bocconcini di pollo e funghi in crema

INGREDIENTI x 4/6 persone: due petti di pollo interi, due cucchiaiate di senape dolce, funghi (io avevo solo gli champignon, ma fossi in voi prenderei quelle confezioni già pronte, nel reparto fresco, con i funghi misti), mezzo bicchiere di latte intero, mezzo di vino bianco meglio se amabile o direttamente un moscato, farina tipo ‘O’ (quella per il pane, per intenderci), sale, pepe nero, olio evo e due foglie di alloro, uno spicchio d’aglio vestito e metà scalogno tagliato sottilmente.

PREPARAZIONE: tagliate a ‘bocconcini’ il petto di pollo, scartando le parti bianche, grasse e chiaramente quelle dure, cartilaginee. Spennellate i pezzetti ottenuti con la senape dolce e passateli velocemente nella farina. In una padella dai bordi alti (io ho usato direttamente il wok) avrete scaldato l’olio e fatto sfrigolare leggeremente lo scalogno e l’aglio vestito, per aggiungerci quindi il pollo  girandolo con un mestolo per dorarlo da tutte le parti. Versare indi il vino facendolo sfumare, indi ancora il latte, i funghi -nel mio caso champignon tagliati a fettine- le foglie di alloro aggiustando infine tutto di sale e pepe. (io ne ho messo troppo…hihihiii)

Coprendo per una decina di minuti col coperchio, i funghi rilasceranno il loro liquido e quindi non sarà necessario aggiungere latte, olio o acqua. Diciamo che il tutto, così come è qui presentato, dovrebbe cuocere in una ventina di minuti. Gli ultimi 5-10 min scarsi, togliere il coperchio, l’aglio ed aumentare la fiamma così che il liquido in eccesso evapori. Spegnere il fuoco e lasciar intiepidire per almeno altri 5 minuti: anche la cremina si rassoderà al punto giusto e sarà la parte a cui ci dedicheremo per l’immancabile…scarpetta! 😀

13 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?, Zapping Blog

…..

(vero, non scrivo. Per vari motivi. Però qualcosina ogni tanto la posto anche di là! –> http://buonasostanza.wordpress.com/)

🙂 A presto.

2 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei", Blogroll, c'è post in cucina?, Zapping Blog

Zdora, Michelina, Manulea

Visto che non c’abbiamo nulla da fare, che siamo scioperate, con le mani in mano, nonchè già sui nostri bloSS ‘primari’ postiamo a rotta di collo…

ecco

per questi –ovviamente autoironici– motivi s’è deciso di bissare col seguente: ‘in buona sostanza‘ (cliccare, prego!)

Il menù comprenderà piatti per tutti i gusti: fallimenti culinari, esperimenti riusciti, qualche singolar tenzone coi fornelli e pietanze veloci di sicuro successo  😛

Avete messo il tovagliolone a scacchi?

15 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei", c'è post in cucina?, Scemitudine, Zapping Blog

I peperoni-Lucia

...eh no, senza aglio non sono la stessa cosa!!

Prima che il mio stomaco perda quel delizioso ampliamento tipico delle festività natalizie, quel magna-magna che tanto piace alle zie che ti riempiono il piatto, quella capacità infinita di assimilare colesteroli tutti, ebbene…

Vi sgnàccherò un paio di post mangerecci, perchè qui di fame non si muore di certo.

Questi peperoni sono un ottimo antipasto, un ottimo contorno e, se riguardasse me, qualsiasi cosa fatta-peperona è ottima pure come crema idratante prima di andare a dormire. 😛

Si chiamano peperoni-lucia perchè, la prima volta, li ho assaggiati  fatti dalla mia collega che porta questo nome.

I primi tentativi di simularli furono disastrosi: bruciati fuori, crudi dentro e la pellicina che non si toglieva manco con riti propiziatori andalusi. In effetti il procedimento non appare difficile: piglia i peperoni, scottane la pelle a sufficienza e spellali. … Però per cuocerli/spellarli le modalità possono essere molteplici, ovvero:

-sulla griglietta sul fornello

-sulla fiamma del camino

-nel forno a 180 per 45 min

-nel forno col grill per una ventina di minuti, girandoli spesso

-nel microonde per un quarto d’ora circa.

Io opto per il forno. Prendo i peperoni, li adagio su carta argentata, in una pirofila, senza olio e senza nulla. Metto il forno a 180° o poco meno e aspetto 45 min girandoli una sola volta, indi spengo, ricopro il tutto con la carta argentata e lascio raffreddare. La pellicina si toglierà benissimo e si potranno ridurre in striscioline, condirli con olio, sale, aglio e prezzemolo -lasciandoli riposare almeno una mezz’ora (ma meglio una notte)- prima di servirli.

Ecco, mo’ c’ho fame.

Vabbè, è pure l’una e un quarto, eh!

vista-trampolino dal quale mi butterei se fosse una VASCA colma di peperoni!

12 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?, Salute e benessere, Scemitudine, Senza Categoria

manco il tempo di un singhiozzo

avevo appena riniziato a ripigliarmi lo spazio per cucinare, che mi si risucchia nel vortice dei doveri lavorativi.

UFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFF

Allora io dico…anche se con poco tempo, qui non ci si può abbrutire con ‘pizza a casa in 5 minuti’ o con dei sofficini bruciati fuori e crudi dentro.

Eh!

Avevo fatto delle carote+patate (con rosmarino) al vapore e il giorno dopo non mi andava di rimangiarmele.

Allora ho tagliato a cubetti un petto di pollo, ho messo dell’olio evo in una padella, ci ho soffritto una cipolla bionda e ce l’ho rosolato dentro. Indi ho aggiunto carote e patate, aggiustato di sale, pepe e un po’ di chili e indi ho versato un goccio di latte… una bella spolveratona di curry mild ha finito il tutto. Lasciato cuocere un pochino a fuoco basso rigirando acciocchè si formasse quella deliziosa cremina di latte… e poi , via! In tavola.

La foto come sempre è fatta di corsa, di sera…ma c’ha ‘sta luce strana da apparizione mistica che..uhmmm…

pollo alla crema di latte e curry mild con verdure al vapore

10 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?