Archivi tag: suocera

due punti aperte virgolette

 

E cosa ho fatto in questo periodo di presenza a singhiozzo?

Sostanzialmente nulla. Ho “covato”, mettiamola così.

Ci sono state 48 ore di letto forzato a seguito dell’amniocentesi, dove ho sperimentato la presenza contemporanea delle “due maTri”.

Che esperienza, signoreggesù.

E devo anche dire che la suocera batte la madre 1-0.

Ho una tolleranza di 3 minuti scarsi, verso la mia-di-me genitrice, la quale riesce ad essere l’antitesi vivente dell’utilità e la impersonificazione precisa di tutto ciò che mi dà più urto al sistema nervoso centrale et periferico. Preferibilmente nello stesso istante.

Che ti viene da pensare “si, ok, peccarità sei venuta qui ad assistermi, graaaazie, eh??…ma se mi chiedi a raffica dove sta quello o questo senza nemmeno averci almeno PROVAAAATO ad aprire un cassetto-uno, io che devo rimanere a letto immobile, come diavolo faccio a statte appresso?”

o anche: “se mi dici che devo da magnà e poi mi prepari un piatto di pasta in bianco (che è, difficile?) e riesci a farmela al medesimo tempo: cruda, sciapa, secca, con l’ammappazzamento di parmigiano in cima…beh, ti posso forse tacciare di attenzione scarsina e cura vacante??”

Sulla suocera: a parte la quantità di cose da mangiare che c’ha portato, vorrei subito subito spezzare una lancia e inneggiare alla sua intelligenza che ha facilmente compreso (a differenza di mia madre) che NON SONO MALATA ALL’OSPEDALE e che oltre all’immobilismo, non devo PUNIRE anche lo stomaco, che non c’entra una mazza con l’amniocentesi, perdindirindella!!!

La prode ci ha portato:

-il primo giorno, nel pomeriggio dopo l’analisi: teglia di mini cotolettine fatte al forno con mozzarella e pomodoro + basilico fresco sopra…te le magneresti come le ciliegie.

-il secondo giorno: polpettone di tonno, timballo di riso allo zafferano e funghi.

-il terzo giorno: bistecche dal super macellaio e una torta di mele………

Ma sopra ogni cosa io ho finalmente avuto la controparte dopo ORE passate a constatare che possiede la respirazione circolare (parla senza interrompersi mai, da dove ripiglia fiato?) e cioè….

HA STIRATO UN INTERO STENDINO DI ROBA!!!

Suocera Santa subito!

38 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei", de gravidantia... & poi, Salute e benessere

uscite felici!

…e io che pensavo di poterci distillare un succoso post! E invece nisba! Le parentiadi a casa della suocera, sono state tutto sommato tranquille e senza episodi di rilievo tranne forse un paio di sue uscite sempre mooooolto diplomatiche:

La prima: l’attuale (e speriamo duri che sennò qui è ‘na traGGedia) fidanzata/convivente di mio cognato -il maggiore dei 3 fratelli- ha sfoggiato un paio di lenti colorate, che dovevano nelle intenzioni essere verdi. Non so bene se per colpa dell’illuminazione artificiale o cosa, risultavano di una tonalità indefinita e, a onor del vero, le facevano uno sguardo un po’ …ehm… bambolesco, con tratti di iride marrone che sbucavano, fieri, intorno alla pupilla. Insomma, la suocera pare che senza indugio se ne sia uscita con un “ma CHE brutta! Mi sembri CIECA, mi sembri!!”

La seconda: avendo approntato un buffet che avrebbe agevolmente soddisfatto gli appetiti dell’arma dei bersaglieri tutta, diciamo che ha “invitato all’ultimo secondo” un piccolo gruppo degli amici del figlio minore, i quali pare siano passati appunto sotto richiesta di quest’ultimo ed all’incitamento di “spazzolate tutto lo spazzolabile”. Non tutte queste persone sono frequentatori abituali e credo, anzi, che un paio tra loro forse non avessero mai varcato la soglia di casa….  Dilìn Dilòn, suona il campanello, lei apre la porta e voltandosi verso gli altri VENTI invitati fa entrare questo manipolo di ventenni urlando: “OOOOOHHHH! ECCO I PESCI PULITORIIIIIIIIIIIIIIIII!!!”

 …Inutile dire che a me, ‘sta donna, me fa’ ammazza’ dalle risate (e si potrebbe andare avanti giorni con tutte le uscite analoghe dedicate alla scrivente…eh!!).

28 commenti

Archiviato in Scemitudine