Archivi tag: scuse

pronti. Via.

Che giorni di carta da pacchi e spago. Di pensieri in viaggio e oniriche apparizioni.

Carla Fracci avvolta di bianco, fluttuava riflessa sulla retina stanca. Solo dopo mi accorgevo che fosse materia e non solo ricordo, non solo nostalgia. Le punte dei suoi capelli lunghi e sciolti a sfidare il tempo che passa, la sua sciarpa di neve e un incedere stonato perchè sconnesso. Le punte, scarpette, il gesso, la fatica e la costanza.

E poi voci troppo alte, ad urlare ingiustizie pretestuose ad un centimetro dal mio naso.

E ancora dopo, mani e gente e ideali e sudore, tutto mischiato e tutto ritrovato. Almeno per me, sempre troppo occupata a creare scuse per non essere presente all’invito che il cuore mi porge. Una piazza e gente che della propria stanchezza ha fatto la sua forza, bandiere, striscioni, buffe interpretazioni di un male comune.

A noi che eravamo là, a me che mi sentivo libera per un’ora soltanto.

Spago e carta e scotch per mettere insieme pezzi degli ultimi sei anni e cambiare sede, ma non lavoro.

Imballi e protezioni.

Che siamo ancora qui. Pronti, via.

Annunci

20 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei", Attualità, mi salta in mente