Archivi tag: primavera

Incartata

Assetata dall’urgenza di un lieto fine, sto.

Atterrita da questa ripetizione avuta in sorte, sto.

Atterrata tra un 7 di denari ed una figura, sto, stringendo una ragionevole ipotesi vincente.

Ma quei giochi, davvero, si fanno solo a Natale, quando si riveste la tavola del panno verde, rivoltando il mollettone, le molliche, i resti di mandarino, gli incarti dorati.

E diciamolo, invece qui pare ci si avvicini alla Primavera.

Mi rassegno ad attendere mesi.

E sto.

22 commenti

Archiviato in mi salta in mente

nasi e intolleranze.

Mia figlia smocciola come un candelotto votivo. Mia madre IMITA il suono del tirare su col naso ormai da anni, quale fantasioso suo tic personale. Mio marito si schiarisce la gola circa una volta ogni 2 secondi (fuma, sa’?) e anche lui produce suoni-da-naso che potrebbero essere catalogati nei richiami dell’alce in amore. Noemi di X-Factor si sdrufugna il suo organo respiratorio a mano aperta, incurante della telecamera che la riprende e della psicologia spicciola che dice che, se uno si tocca continuamente là mentre parla, sta a dì un sacco de minchiate. Mia suocera si soffia il suo con una potenza tale da far scoppiare in un pianto dirotto Rachele 1 volta su 2.

Io?

Io purtroppo sono stata massacrata su una certa educazione che poi non viene rispettata proprio da chi mi massacrò e sono alla frutta del mio personale livello di tolleranza.

Quindi ha da arriva’ ‘sta cacchio di bella stagione, così la finiamo con i raffreddori.

Peccato che poi, a mia sorella e a mio marito, inizi l’allergia.

L'immagine “https://i1.wp.com/www.gearfuse.com/wp-content/uploads/2008/07/mustache-handkerchief.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

(foto presa da qui)

20 commenti

Archiviato in Salute e benessere, Scemitudine

gli scatoli, i vasi, i bulbi e la terra.

Pare che non ci sia molta voglia di far passare il Natale, quest’anno. Una pletora di Babbi Natali scalatori ancora si aggrappano gocciolanti di pioggia ai balconi, qui fuori. Collanine di luci nei piazzali dei piccoli centri commerciali faranno i loro on-off con festosa intermittenza fino a Pasqua. Casa mia vedrà addobbato l’angolo dell’albero fino a sabato almeno, mentre il secondo bagno rimane off limits … oppure ci butto dentro una bomba al napalm e faccio piazza pulita degli scatoloni e dei festoni non usati, cogliendo l’occasione per una demolizione pre-rifacimento piastrelle, che tanto danno fastidio al senso estetico di mio marito.

Ma ha da torna’, aa primavera.

14 commenti

Archiviato in Senza Categoria