Archivi tag: Mestruazioni for Dummies

BLOODY HELL!

 (immagine presa da un altro blog, questo.)

Alle medie c’è stato un momento in cui la mia specialità consisteva del dare soprannomi ai compagni di scuola ed alle cose. I neologismi che coniavamo con mia sorella, poi, sono forse stati il momento più alto del nostro comune estro cretivo (penZampo’ come se semo ridotte….). No wonder, quindi, che sentissi un impellente bisogno di trovare un sinonimo al termine “Mestruazioni”. Non andai molto oltre ad una pura constatazione amichevole della cosa, optando per un termine che ne indicasse il tratto saliente, la caratteristica principale….

Perchè:

…già devi passare attraverso le bandierine del granpavese che madri, nonne, zie (dal primo al quinto grado), conoscenti tutte, sventolano dalle loro finestre acclamando con quanto fiato hanno in gola:“è diventata signoriiiina”, (reiterando h-24 il tutto dopo, che so, opportuno acquisto di un paginone sul Messaggero, no?)

…già ti ritrovavi l’assorbente Lines, all’epoca non ancora alato e dello spessore di un pacco intonso di cotone idrofilo, no?

…Che oltre tutto c’avevi tutta una serie di acciacchi che includevano parti del tuo corpo di cui non avevi ‘sto gran sentore prima di allora….

…Che se hai un cane, di media, quello ti si piazza col naso davanti alle terga e non schioda nemmeno se gli soffi come un gatto bagnato….

Insomma. Dico solo che per i primi 5 mesi il ciclo mi venne nelle seguenti occasioni:

  • prima lezione di nuoto (e avete presente cosa la mente può ipotizzare in caso di fuoriuscite moleste, si? Siete stati anche voi martirizzati da piccoli dalla frase “se fai la pipì si vede perchè c’è una sostanza nell’acqua che si colora??”...ecco.)
  • partenza per l’unica settimana al mare a casa di mia zia
  • primo giorno di scuola
  • uscita -pomeridiana- co’ quello caruccissimo al quale stai facendo flàp flàp con le ciglione da qualche mese
  • la quinta volta delle prime 5 arrivarono di notte, provocandomi dei dolori lancinanti ai quali non potevo porre rimedio perchè la mi SANTA MADRE non includeva la possibilità dell’uso di antidolorifici per attutire il tutto. (ma aveva una ferma convinzione nello spedirmi a scuola il giorno successivo: bianco e grigio i colorini che avevo in volto)

E quindi come potevo chiamarle altro che le  SIMPATICONE?????

37 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei"