Archivi tag: andare dal macellaio-dal fruttivendolo-dal pizzicagnolo

ogni luogo ha il suo cappuccino.

EEEEEEEE mo’ mo’, ma che è ‘sta fretta? Guardate che noi casalinghe dell’ultima ora c’abbiamo i nostri tempi, chéttecredi?

Affermiamo quindi che una cosa, rispetto ‘all’altra vita’, non cambia: il punto fermo di un buon cappuccino. E’ grazie a lui se sono qui, diciamola tutta.

Mi aggiravo ciabattando sulla via del ritorno dopo aver accompagnato la puzzolilla al nido (si, è ricominciato ieri e per questi 3 giorni farà un orario corto corto, diciamo un due ore e mezza….SANTE per me. SAAAANTE) ed essere passata dal macellaio (chi ricorda il concetto di cambiare negozio e non pigliare tutto dagli scaffali di un supermercato? Io me l’ero dimenticato, così tanto pe’ dì) e vengo calamiticamente attratta dall’insegna già di suo è, per quanto mi riguarda, una promessa da panacea di tutti i mali: ‘Bar‘.

Temeraria, ordino un cappuccino. Ahò, è bbòno.

Posso quindi finalmente promulgare il fatto di essermi riappacificata col concetto di ‘fine delle vacanze’ ed essere pronta per tutta una serie di ritorni o, se piace pensarla così, di rigurgitini, come li peperoni a mezzanotte.

I’ll be back, intanto ecco qualche foto.

spiaggia de 'la tonnara' in corsica

corsica, rocher du lion...e laggiù la spiaggia di roccapina

23 commenti

Archiviato in mi salta in mente, viaggi con foto