Archivi del giorno: marzo 8, 2010

tortilla

Ci sei tu che sei uno scudo e non lo sai.  Per ciascuno dei tuoi 21 mesi ho festeggiato un po’ di forza fisica in meno e molta mentale in più.

Sono debitrice e non te lo dovrei dire, perchè quando ne sarai capace confido nell’intelligenza che avrai nel rivoltarmi contro queste parole come una frittatona: sarai pur figlia dei tuoi genitori, o no?

Sei un’armatura inconsapevole verso questo ‘attorno’ che mi bracca stretto. Tutta questa quotidianità che non mi dona, che non voglio, tutto questo per cui non desidero più sacrificarmi, ammorbidirmi, flettermi. Tutte queste ore di veglia, eh si, praticamente tutto tranne una cosa: tu.

E come farai mai?

Te lo dico. Con le frasi che vai componendo, con i meandri della comunicazione che ti sforzi di avere, le interpretazioni delle canzoncine di quei librini che ti porta papà, le filastrocche che ti suggerisco e tu completi. Poi ci sono le smorfiette e le rugoline di quando arricci il naso, le ‘OOOO’  – ‘AAAA’ –  ‘IIIIIIIIIIIII’ esagerate, che fai la buffoncella. E all’ora di andare a dormire, vai per contrari: ‘a nanna no’ esclami di botto, e la mamma ti porta a lettino, perchè vuoi che sia lei l’ultima cosa che vedi prima di addormentarti. Da me sei corsa in questi giorni in cui sei stata poco bene, con i dolori al pancino che ti assalivano all’improvviso facendoti perdere il sorriso per lunghi istanti.

E aspettiamo insieme che la Primavera si compia, per scorrazzare all’aperto fino a tardi, così da farti vedere altro ‘nuovo’, che per te è dietro ogni angolo.

E’ grazie a te che anche io riscopro quello che non vedevo più, per questo mi salvo ogni giorno un po’.

Quel po’ lo voglio preservare tenendolo per Noi e vedrai se la tua mamma capocciona in qualche modo non avrà la meglio di questi cavalieri grigi che attentano alla serenità della Vita altrui, quella vita che loro stessi hanno buttato e che forse ora guardano con invidia o che non possono capire non riuscendo a maneggiarne le chiavi interpretative.

Però sappilo che un bacio a pernacchia sul collo stasera non te lo toglie nessuno.

Annunci

23 commenti

Archiviato in de gravidantia... & poi, Quotidianità?