figurati se non si trova il pretesto pe’ magnà.

Invito:

Cari parenti, zii effettivi ed onorari, pesci gatti mucche e tutti gli animali che la pupa sa imitare, cara moto del papà e caro comiglietto che le fai compagnia di notte.
Cari voi.
E’ ormai alle porte il primo compleanno della bimbina Rachelina ed avevamo pensato di organizzare un aperitivo da noi per festeggiare l’evento.
Col fatto che tanto per cambiare, anche questa festività il suo papà lavora, l’unica data disponibile è il 31 -domenica- verso le ore 19,00.

Ci farebbe davvero piacere avervi con noi per brindare spiluccare e spupazzarsi la festeggiata.

RSVP!

Menù dell’aperitivo dato in onore del primo anno della Rachelilla Stregolilla:

  • patatine fritte
  • salamini beretta affumicati
  • paté di ceci e salvia con crostini
  • rustici vari gusti
  • spiedini mozzarelline, pachino e basilico
  • teglia di pomodorini al riso
  • rotolini di cannellone ricotta e spinaci
  • insalata di germogli di soya, fagioli bianchi di Spagna, tonno e cetrioli
  • caciottina dolce sarda e formaggio toscano con tartufo + salsette
  • da bere: Traminer Aromatico, Coca Cola, Acqua, Succo di frutta,Vino rosso rimasto intonso…
ABB-buffet!

ABB-buffet!

….

col flash le foto non vengono bene...

col flash le foto non vengono bene...

Ricetta: Pomodori col riso al forno.

Ingredienti: pomodori rossi, -quelli tondini- riso Gallo Blond per Risotti (calcolare circa un cucchiaio a pomodoro), basilico, olio e.v.o., 1 spicchio d’aglio, sale, pepe, acqua (facoltativo: 4 cucchiai di sughetto pomodoro e basilico…ari-facoltativo, ma consigliatissimo: patate a spicchi da spargere nella teglia)

Preparazione: tagliare quasi completamente la calottina superiore dei pomodori (deve rimanere attaccata a mo’ di coperchietto per intenderci), svuotarli delicatamente della loro polpa, conservandola a parte in una terrina. Salare l’interno di ogni pomodoro e capovolgerlo così da fargli perdere l’acqua in eccesso. Alla polpa aggiungere generoso basilico fresco, sale q.b. e un pizzico di pepe, indi passare tutto al mixer o nel passaverdure. Fatto cio’, tagliare uno spicchio d’aglio spellato e metterlo nella salsa. Il riso, A CRUDO, dovrà riposare in questo composto per almeno 1 ora (mescolare ogni tanto). Passato questo tempo, eliminare l’aglio e procedere al riempimento. Oliare leggermente una pirofila, adagiarvi i pomodori, versare un paio di tazzine di acqua e i 4 cucchiai di sughetto. Aggiustare di sale (mettere le patate se vi rimangono spazi…a me non rimanevano) e infornare per un’ora circa a forn ventilato e preriscaldato a 180°).

Servire a temperatura ambiente (al massimo tiepidi, ma non caldi).

In tutto cio’:

Siamo pure riusciti, col maritozzo, ad incontrare due Veneti che lévete😉 con i quali abbiamo passato un gradevolissimo pranzo, in barba alle strade chiuse per una serie infinita di manifestazioni in corso, la pioggia, i locali chiusi e lo scarso tempo a disposizione. Ne è valsa la pena e ora posso dire di avere ben chiari i sorrisi di questa donzella, quando scrive certe cose. (però…con buona pace dei pesci rossi…sigh!)

20 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?, Cucina, de gravidantia... & poi, Salute e benessere, Scemitudine

20 risposte a “figurati se non si trova il pretesto pe’ magnà.

  1. E adesso ce lo dici? Sadica!

    Avevi paura che sapendolo prima, ed essendo io “compaesana”, mi sarei precipitata a casa tua, pure senza invito?

    Mia cara, quella non sarebbe stata una paura, MA UNA CERTEZZA!!!

  2. Procedo per punti che le cose sono tante
    1. eccole eccole le foto che aspettavo dopo l’anticipazione!! Gnammete!!
    Ma non che si potrebbe avere pure la ricettina dei crostini con ceci e salvia?!?
    2. I tovaglioli con i gatti! e non aggiungo altro
    3. Rachelilla è meravigliosa, meravigliosa! Occhioni, guanciotte (sì sì, tutte del papà), piedini e vestitino.
    4. grazie ancora per l’incontro, che conferma il fatto che le persone speciali dallo sguardo limpido si possono incontrare anche attraverso le pagine di un blog.

  3. GC

    Ecco appunto.. primo invito libero ed aperto al pubblico, e scegli il giorno che parto (per lavoro) per Budapest… sigh…

  4. …e io che continuavo a chiedermi “ma è andata a roma? e non ha visto la michelì?”. ecco risolto l’arcano.

  5. Ommioddio quanta roba buona!
    Nonostante sia appena ritornato da pranzo mi sta ritornando fame!

    (ho gli occhi notevolmente più grandi dello stomaco!)

    Ancora auguri alla cucciola!

    —Alex

  6. Diemme: non sai quanto avrei voluto estendere a tutto il mondo bloggaro il mio invito. Non c’è cosa che mi riempia più di giubilo del cucinare per gente simpatica😉

    Manulea, come le guanciotte del papà! Era l’unica cosa che ‘arrogavo’ come mia!!!!😉 Mi ha fatto proprio piacerissimo conoscervi…e la prossima volta, venite al supercamping in zona Roma-nord, che ci pensiamo noi a scarrozzarvi per la ‘Roma insolita’!

    GC a onor del vero il 31 era di maggio…😐 magari pter fare ‘invito libero’!!

    Zdorina, e tu? Non vieni??😀

    Alex: eeeeh mio caro…mica stamo a pettina’ le bambole!😀

  7. Credo proprio che ci incontreremo presto!

    Ma Lorella che fine ha fatto?

  8. bitunicode

    non mi hai invitato..tze!!!!
    manco il gusto di darti la sola!!!
    tze!!!

  9. Lorella diserta il blog, eh! Uhmpf!

    Bit: che villana che sono!🙂

  10. pure io voglio conoscere la michelina😦

  11. evviva!!
    però che fame! o.O
    Patè di ceci e salvia m’ha stuzzicato assai..anche perchè ce li avevo qui proprio un attimo faaa, volevo fare cose, cose che so..che io volevo…fameeeee fameee un po’ di più, di più, di più davveerooooo!

    scusa ligabue..

  12. NightNurse

    Ecco!Avrei fatto un saltino dalla brianza per buttarmi a pesce dentro i pomodorini al riso e i cannelloni tenendo elegantemente in una mano uno spiedino mozzarella e pachino e nell’altra un calice di traminer (il tutto poi cantando tantiauguriarachelinaaaaaaaaaaaa!!)🙂

  13. Marica: e chi ha detto che non si possa fare??😉

    Aureolina canterina, il patè di ceci è di una facilità sconcertante: ceci senza l’odiosa pellicina, sale, pepino, foglie di salvia, olio buono, filino di latte e facoltativo (lo consiglio) un po’ di stracchino. Se continua a essere troppo sodo l’impasto, goccino d’acqua. Minipimer e…via!

    NN: …ma con eleganza, eeeh?? (fa rima con Brianza, poi!)

  14. Quante belle cose… ma, è rimasto qualcosa da portare via?😆

  15. tutto spazzolato, mio caro!

  16. salvogullotto

    non posso leggere questo post alle 18.10, pochi minuti prima di andare in piscina a fare su e giù…

    adesso sono constretto a chiamare qualche amico ed andare a fare un bell’aperitivo nei posti romani dove i buffet sono abbbbbbbbbbondanti… altro che piscina….😦

  17. animapunk

    gnam.
    ah e tanti auguri eh ;)))

  18. Salvo, hai poi onorato qualche desco??

    Animuccia, ma prima o poi vi dovrò avere tutti a pranzo/cena da me, neh!

  19. sofficipensieri

    Tavola e menù sempre impeccabili, come nella migliore tradizione streghinesca…e la ricetta dei pomodori mi sa che stasera la provo, sì sì… ora copio la ricetta!🙂

  20. alla fine ho fatto il bravo e me ne sono andato in piscina!!!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...