peli di gatto, concorsi e derrate alimentari.

Com’è, come non è, ogni anno la stessa storia.

Maglione nero, pantaloni di semi-lanetta … e sovracoperta di peli di gatto in muta primaverile.

E dagli alla spazzoletta adesiva togli-peluria. Ma dico, già una donna-con-la-gonna è alle prese con la ceretta o, se ha fretta, con una quotidiana dose di rasoiate, no? E allora perchè tanto odio, gatti?? Perchè spelate in modo direttamente proporzionale al contrasto che otterrete sui vestiti dei vostri (credono loro) padroni?? Snort.

Detto cio’, il week end come è andato, come è andato? Tutto bene, tutto bene? … io sono stata colta dal morbo cuciniero, cosa che ciclicamente mi accade e non c’è modo di fermarmi. Sarà pure che sono testimone vivente del fatto che, SI!, alcuni concorsi sono VERI e quindi mi sono trovata una vagonata di generi alimentari nel frigo ed altrettanti in dispensa?

Vo’ a spiegare. Trattavasi di concorso del discount “Tuo”, nel quale vado a fare un terzo della spesa -la parte più congrua-nel giro delle sette chiese che ogni sabato ci tocca per rimpinguare la casa di beni di prima et seconda (a volte anche terza) necessità. Funzionava così: in fondo allo scontrino c’era un num di telefono e un codice che dovevi digitare seguendo le istruzioni. Se ti diceva bene, una musichina trionfante e una vocina con inflessione nordica ti diceva se avevi vinto o no un buono dello stesso importo dello scontrino stesso. Beh, ahò…l’ho fatto tanto per fare ed ho vinto! Ben 62,45 euro. Per una che di solito manco un ambo a tombola…

Ovviamente oltre al necessario, ho sentito l’impulso irrefrenabile del ratto dei seguenti elementi non indispensabili:

  • lievito di birra (‘ah così faccio il pane’) ….peccato che con la stessa motivazione, ho scoperto, ne avessi già presa un’altra confezione che giace ancora, immote, nell’armadietto delle farine.
  • imperdibile grappa di brunello con falchetto rapace sull’etichetta.
  • una quantità immorale di peperoni.
  • bustone di dolcetti monoporzione: imitazione di bounty, imitazione di mars, imitazione di raider.
  • pianta di ibiscus che, esternamente, va tenuta a mezz’ombra e io ho il minibalconcino in pieno sole.
  • verdure verdure e poi ancora verdure. Peccato che il mio frigo abbia una sua capienza, che solo per sistemare i peperoni di cui sopra, poteva dirsi ‘terminata’…

…mandare a male i cibi, quindi?? ‘n ZIA maaai! Per questo venerdì sera ho fatto una torta rustica con zucchine zafferano e ricotta, per questo sabato stavo là a friggere melanzane per la parmigiana del giorno dopo, per questo ho infornato una teglia di peperoni poi spellati e conditi con olio buono, aglio e prezzemolo, (e dato che il forno era già caldo che fai, non butti là pure una tortina cioccolato pere e cannella con cuore morbido di -altra- cioccolata fondente??) per questo stasera mangerò bietoline all’agro e sbollenterò gli agretti per farci qualcosa, ma ancora non so cosa …

ma da mercoledì in poi, surgelato selvaggio… magari c’è pure là un concorso e vinco una fornitura di 4 salti in padella per un anno.

🙂

https://i1.wp.com/blog.wired.com/gadgets/images/treehouse_fridge.jpg

foto presa da: blog.wired.com/.../images/treehouse_fridge.jpg

26 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?, Quotidianità?, Salute e benessere, Scemitudine

26 risposte a “peli di gatto, concorsi e derrate alimentari.

  1. Peperoni e melanzane non sono mai in quantità immorali…
    Non ce n’è mai abbastanza!!!

    Casomai si mettono sottolio (il 50% di geni calabresi mi vien fuori prepotente in queste occasioni!).

    —Alex

  2. peperoni in abbondanza?
    Facci la marmellata: togli i semi e li tagliuzzi a striscioline piccine, con buccia e tutto. Poi procedi come per la marmellata di frutta normalissima, con zucchero a piacere.
    Da usarsi con gli arrosti di maiale, con la carne in generale.
    Se usi di prevalenza i peperoni gialli viene spettacolare. De-li-zio-sa.
    Se sei dubbiosa, ti consiglio di fare un vasetto-pilota usando solo due peperoni…. attenzione perchè crea dipendenza.

  3. bitunicode

    a) mi hai fatto venire fame!

    b) mi hai fatto tanta venire fame!

    c) miiiiii che fame!

    d) che culo….io nemmeno quando gioco a dama da solo vinco!

  4. bitunicode

    p.s. l’opzione b è anagrammata!!
    p.s.2 pensa che i peli della mia bestia non posso nemmeno spaccialri per capelli miei!

  5. Ad: io di fronte ad una peperonata, Alex, divento immantinente immorale e finisco nel girone dei golosi nel giro di 3 secondi netti.

    Manulea: non è che ci provo subito, ci provo suBBito, co’ du’ B

    Bit: l’anagramma è tuo-proprio. (e invece secondo te i peli tigrati di serafino li posso far passare per capelli miei adesso che c’ho le mechesssss??)

  6. bitunicode

    non lo so..non ci vediamo mai!!!
    uauauauauua!

  7. ma puoi star certo che le mazzate che ti devo dare me le sono segnate su un taccuino.

  8. tema 1.
    E dimmi in che condizioni sono i clazini di tuo marito? Mister C va in giro co tipo i doposcì de pelo, quelli tanto anni 80. E’ una questione che non mi spiego troppo bene, perchè il gatto non dorme nel cestello – eppure.
    tema 2. Ppperò il nome der bounty tatocco ce lo devi dire. Comunque massima invidia per il buono di spesa a gratis. Il pensiero che buona parte sia andata via in cose salubri e vegetali mi porta allo sconforto, ma io rispetto le culture altre PPPP:)

  9. A me da piccolo gli agretti li davano sempre in frittata oppure conditi con olio e limone. Da grande ho scoperto che, trattandoli a mo’ di spinaci (ripassati in padella con burro e parmigiano), vengono buonissimi.

  10. Magari con un po’ di fortuna puoi vincere uno spelagatti……..

  11. mantiduzza

    il mio frigorifero piange assai.
    altro che peperoni.
    mi fermo a uova e rimasugli di sottilette.
    olè

  12. il destino ci accomuna.
    non solo per la spesa da Tuo, il discount degli italiani. Ma per via del fine settimana a sgobbar dietro i fornelli. ma tu vedi. anche se tu te la sei cercata. Ma che ti viene in mente di chiamare il numerino e poi vincere????
    Ma guarda te!🙂

  13. Zaub, è la mia religione che mi impone di mangiare vegetali!!😀 Il nome del bounty tarocco mica me lo ricordo…uhm…no, nùmme viè. (ma i cat-boot de tu’ marito mi affascinano assaje)

    Bostoniano, welcome. Stasera ripasserò gli agretti con butto e parmigiano!

    Nadia: LOL!

    Mantiduzza…mannaggia a ‘sti frigoriferi “in pendant”, eh?😉

    Crauto, infatti è tutta colpa mia! Lo ammetto. . . .

    Lavinia: per aver vinto, comprato tante verdure o cucinato? ^__^

  14. leucosia

    complimenti per la vincita!
    posso farti una domanda? ma, mentre cucini, rachele se ne sta buona buona , tranquilla tranquilla sul seggiolone? allora è un angelo!

  15. Leuco: beh, dipende! A volte si altre no… spesso approfitto di quando dorme o faccio il grosso delle cose quando arriva anche mio marito e la può spupazzare.🙂
    (però Rachelina E’ buonissima!)

  16. animapunk

    mmmmh…. ma gli amici che ci stanno a fare? chiamavi noi e spolveravamo tutto, altro che freezer…😉
    marmellata di peperoni, è un’idea!

  17. Eh ma vuoi mettere i concorsi stile “metti una mano sulla macchina, stai lì per ore ore, sbaraglia tutti i pretendenti e la vinci” ?!😀
    Giuro, esiste!!!
    Bacioni Michy!

  18. Ah!
    Il marito ha delle gran belle spalle!😉

  19. aless

    e letto questo post, c’è il rischio alquanto serio che la mia dieta naufraghi miseramente al suo secondo giorno!🙂

  20. non parlarmi di peli di gatto…ne sto mangiando a vagonate…

  21. AP allora lo farò quando ci sarà da provare -anche- la marmellata di peperoni!!😉

    Aureolina, si mi ricordo di una cosa simile!!! (hehehe…il marito non ha grosse spalle, ma ‘sto brunetto a me piace tanto lo stesso!😀 )

    Aless…che odo le diete che ci ‘pigliano’ a primavera!

    Zdora…porella te, posso solo immaginare!

  22. aless

    michilina, a me mi è proprio “pigliata” di brutto, con tanto di libro di un pazzo furioso sorta di psico-personal trainer che è ormai diventato il mio guru: mi alzo la mattina, ginnastichina da lui dettata, colazione da lui consigliata, poi merenda da lui indicata e così via dicendo fino al giorno della pesata. Se non ho perso i chili e i centimentri che mi ha promesso, vado fino in Usa e lo denuncio per danni fisici (fame) e morali (già mi vedo in un improbabile bikini sgambatissimo!).
    Pensa che anche dopo la lettura del tuo post, non ho sgarrato.
    Potere del training autogeno del mitico Jorge Cruise!🙂

  23. è l’autore? Cruise??
    No perchè io sento il BISOGNO di perdere ‘sti 3 chili rimasti e riprendere un po’ di tonicità perduta (sulla PANZA!)

  24. grandiosa michelì..secondo me dovresti pensare seriamente ad aprire una trattoria, una di quelle cose piccine, dieci tavoli al massimo, che la gente scopre con il passaparola, dove mangi quello che c’è..posti mitici, da leggende metropolitane..pensaci :))

  25. Minnie…mia cara…è il mio SOGNO ricorrente!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...