Archivi del giorno: marzo 23, 2009

changing season

La prima constatazione riguarda il fatto che il costume intero mi va a comprimere quelle parti che risultano ancora un po’ troppo ehm…morbide (ma per la pancetta devo trattenere il respiro fino a diventare blu, eh), tipo i rotoletti sul fianco. Questo mette un punto fermo alle mie domande pre-estive da prova-costume.

Per il resto ho galleggiato come una paperella nel bagnetto caldo e fumante. Le terme, ma che grande invenzione. Il rincoglionimento terapeutico di quel quid di calo di pressione che fa la differenza tra te e il tuo stress.

La prospettiva di una gita di mezza giornata (+ pupa babysitterata che dona quel senso di “ma allora anche io riuscirò di nuovo a prendermi qualche ora per me stessa!”), ha fatto si che non procedessi nell’intento di gambizzare il maritozzo invocando Santo Avvocato Divorzista, a valle dell’ennesimo suo ritardo che rischiava di farci perdere due massaggi faticosamente prenotati con modalità truffaldine nonchè richiedendo favori a parenti lavoranti all’interno delle Terme con immediata perdita totale della faccia forevàrandevàr. (stesso marito che, quando stremata ho fatto rimostranze mi ha risposto “Mbè, e che vvòi da me?” – IL TUO SCALPO – )

E il massaggiatore (ma te poi chiama’ LELLO??) capitatòmi, di anni 106, che mi ha trattata come l’impasto di una pizza 4 stagioni (e meno male che sul depliant c’era scritto “rilassante”) di fatto mi ha rimessa al mondo e poi il sole, lo spiattellamento sui lastroni di pietra calda, i paninetti home-made e la gita in moto per la Cassia Cimina…

Da ieri, per me, è ufficialmente iniziata la Primavera.

Annunci

15 commenti

Archiviato in Senza Categoria