black pencil

il sacchetto apri&chiudi salvafragranza mi ricorda che i crampetti che sento dovrebbero essere quelli della fame e che lui sta là con il suo contenuto di gallette al mais, alla bisogna.

Il giovedì è un giorno un po’ a zattera in mezzo al mare. La riva opposta la vedi, ma ancora c’è quello sforzetto da fare e ti sembra di non aver voglia di remare (se faccio un’altra rima mi auto-pesto le dita delle mani nel cassetto).

Buffo perchè di fatto non è che io stia facendo un granchè. Il mobbing è soprattutto questo, no? Instillare la sensazione di inutilità e una strisciante percezione di rimpiazzamento avvenuto.

Le scansioni di foto e documenti poi, sono davvero la versione aggiornata del concetto del “ti hanno messo a fare fotocopie”.

Ma non è di questo che in verità mi vado preoccupando. Non ne porto segni tangibili addosso, non ne sento lasciti morali. Casomai ne constato solo lampanti evidenze im-morali. Ma qui entra in gioco quel senso della giustizia che mio padre, mannaggiallui, m’ ha inculcato come un perno nel cervello.

Andrò a mangiare con i colleghi, quelli che stanno nella nuova sede. Quella dove sarei dovuta andare anche io.

Ma verrà il momento di raccontare questa storia.

(la foto la trovate qui)

10 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei", Lavoro, Leggi e diritto, Quotidianità?

10 risposte a “black pencil

  1. io e te potremmo dare molto lavoro ad un avvocato, sai?

  2. sofficipensieri

    Quando una persona è onesta e si è sempre data da fare, non riesce, come dici tu, a non ascoltare quel maledettissimo senso di giustizia… e, inevitabilmente, soffre per un simile trattamento… anche se si rende conto che chi utilizza questi subdoli mezzucci non merita tanto.. coraggio!

  3. Accidenti. Mi sto già arrabbiando.

    Mio marito era già capo del suo ufficio, quando vennero assorbiti da un’altra banca. Fu spedito altrove e si ritrovò davvero a fare fotocopie, finto scambiato per un contratto di formazione.
    Mobbing a parte, pignolo com’è era molto bravo a far fotocopie, ci misero un po’ prima di capire che aveva altre qualità e che il suo stipendio non era da fotocopiatore. Ha fatto molta strada da allora e ci scherza sempre. “Sono partito dalle fotocopie” dice… Però fu un periodo orribile. Anche se sicuramente aveva meno pensieri.

  4. mi fa piacere che ti abbia commentato anche Zdora, il mobbing è un argomento che abbiamo toccato qualche giorno fa e mi sempre incaxxxxare tremendamente ! in bocca al lupo !

  5. Zdora: che dire….in questo periodo credo che gli avvocati siano gli unici a non avere problemi di mancanza di lavoro, in effetti.

    Sofficina: credo nella dignità del lavoro. Una cosa “tutta a perdere”, purtroppo. Ma in un altro modo, almeno più di un tot, non riesco proprio a comportarmi…e così sono andata avanti ed andrò avanti.

    Lavinia: purtroppo la “congiuntura” attuale lascia poco spazio agli ottimismi. Nononstante ciò, non ho velleità carrieristiche…quanto meno poi, non a queste condizioni. Il che vuol dire che certo non mi schiferò a fare lavori meno “di rappresentanza”. Le maniche so come si rimboccano.😉

    Vale: è un argomento attualissimo, nevvero? Anche io mi sono incaxxxxata, con molte, molte X.

  6. sofficipensieri

    Capisco quando parli di dignità del lavoro…credimi, io sono attorniata da gente che credo abbia strappato le pagine del vocabolario dove c’erano le due definizioni! Ma non riesco a comportarmi come loro… perché forse passerò anche per “la stupida che non ne approfitta”, ma io sono in pace con me stessa, e posso camminare a testa alta, e dire che il mio stipendio, me lo sono guadagnato… Buon lavoro cara, dai che la zattera del giovedì si è trasformata nel traghetto del venerdì, e ci porta dritti dritti al weekend!

  7. leucosia

    hai tutta la mia solidarietà!

  8. Io l’anno scorso ho perso il lavoro causa gravidanza: eccoti qui i dettagli
    http://ilmiomondonuovo.wordpress.com/2009/01/14/la-seconda/
    Sono giunta alla conclusione che il mondo del lavoro fa schifo, per le donne fa schifo il doppio.

  9. bbrrrrrr! il mobbing… che cosa orribile. ciò mi fa ricordare che le mie “vacanze” si esauriranno a breve e dovrò tornare in ufficio….

  10. sofficina, sono nel mare della domenica….quello in cui si vede la terra del lunedì, ma va bene, vaaaa bene.

    Leuco, grazie…pare che non finiscano mai di “stupirmi” là in ufficio….

    Gatto: ho letto… non ho parole soprattutto sai per cosa? Per la “solidarietà” della parte femminile che sta nelle alte sfere…che si sente che è ironico??😉

    Crauto: spero con miglior fortuna, eh!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...