Archivi del giorno: luglio 8, 2008

un golfino azzurro?

I ricordi indotti.

Personalmente faccio una gran confusione tra quelli autentici e quelli che, a forza di ascoltarne il racconto, ho creato nella mia testa.

Essendo, poi, una a cui piacciono gli infiocchettamenti di vario genere, i dettagli, i colori della narrazione e le sfumature tutte, tendo pure ad aggiungere “roba” alle rimembranze della memoria a lungo termine. E’ che il passato, mi piace pensarlo caleidoscopico. Mi piace con tanti gancetti come i corsetti di una volta. Mi piace con le bollicine: ti salgono nel naso e accanto al fastidio, provi un certo divertimento. Mi piace, insomma. Per questo sarò una vecchia nostalgica, porca la miseria.

Il tutto perchè guardavo mia figlia e riformulavo le sue prime “gesta” mentalmente. Dovrei segnarle da qualche parte, così da regalarle piccole aneddoti che -chissà- forse amerà ripercorrere. Ripensavo a uno dei vari episodi che narrano di me, piccina.

Ero nella casa in campagna, verso i 3 anni o forse meno. Grande terrazza assolata e abbastanza sicura da lasciarmici più o meno da sola per qualche tempo. Io che caracollo a destra e a manca, con gli immancabili gatti intorno.

Michelina che sta troppo zitta…non si sente nulla…com’é ??

Questo deve aver pensato mia madre che, tornando a vedere in cosa fossi affaccendata, mi ha trovato con occhio invasato e manine tese verso un qualcosa disteso sulle mattonelle calde.

Mi volto con l’occhio spiritato e mentre grido: “MAGNAMOLO MAGNAMOLO MAGNAMOLO!!!” (no, non si tratta in quel caso di romanaccio, ma di parole ancora incerte) lei realizza che l’oggetto del mio desiderio mangereccio consta in biscione o vipera (non l’ho mai saputo)…

Indossavo un giacchino azzurrino chiaro…

…O no?

Annunci

26 commenti

Archiviato in Senza Categoria