K. 551 – K. 626

K626 Requiem Mozart.jpg

“Dies irae, dies illa
solvet saeclum in favilla,
teste David cum Sybilla.
Quantus tremor est futurus,
quando judex est venturus,
cuncta stricte discussurus”.
 

Le pareti e le “vele” di ciliegio sul soffitto. La platea di poltroncine rosse, presto riempite. I programmi di sala che frusciano, prima di far calare il rispettoso silenzio durante l’esecuzione.

Mozart  Sinfonia n. 41 K. 551 “Jupiter”
Mozart  Requiem K. 626.
 

Un desiderio, esaudito ieri sera, quello d’ascoltare finalmente il Requiem dal vivo. Osservare i movimenti della musica, commuovermi alla bravura del Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Gli archi, fluidi nei movimenti delle braccia, armonici ed eleganti, ma con i piedi piantati per terra, statue di sale, intenzione ed attenzione concentrati nella parte superiore del busto. Gesti ampi del Direttore d’Orchestra, pieghe della camicia nera che ondeggiano e gesti precisi rivolti alle sezioni. Un violoncellista che sorride così tanto da vederlo distintamente fino all’ultima fila. L’autorità ed il carisma del primo violino, trasmessa sottopelle, come una corrente.  

Finalmente, Artisti.

Annunci

19 commenti

Archiviato in Arte e cultura, Musica

19 risposte a “K. 551 – K. 626

  1. Sono emozioni forti: sembra quasi che suonino solo per te.
    E per la streghina che avrà sicuramente apprezzato quella deliziosa armonia arrivata a lei così ovattata!

  2. c’era il requiem di mozart ieri????
    aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    ma perchè non so mai una mazza?!?!?!

  3. Non ho mai avuto la gioia di sentirlo dal vivo, deve essere una bellissima esperienza, Giulia

  4. Adoro Mozart. Adoro il Requiem. Ho potuto anch’io ascoltarlo dal vivo, anni fa. Fa venire ibbbrividi.
    E fai benissimo ad abituare la streghina da piccola!!!

  5. leucosia

    ah, mozart! sublime!

  6. Mozart, il mio amico di sempre! Avevo nemmeno 4 anni quando ho iniziato ad ascoltarlo (dal vivo) ed amarlo… da allora mi tiene compagnia in ogni momento (la ranocchia l’ho cresciuta a pane e mozart, davvero)
    Ho avuto la fortuna di poter ascoltare tutte le sue opere dal vivo, nel corso degli anni: nessun autore riesce a darmi le emozioni che mi trasmette lui.

  7. Lorella: eh si, altro che allo spettacolo dei Momix, domenica sera: là scalciava come una pazza quando c’erano rumori troppo forti!

    Bit: …perchè sei BIT!

    Giulia: si, davvero meraviglioso. Impagabile il Dies Irae.

    Manulea: lei ha gradito! IBBRIVIDI!

    Leuco: sublime è l’aggettivo giusto.

    Brix: e immagino sia cresciuta bene!!

  8. Immagino la bellezza di questa esperienza. Mozart dal vivo e con la piccola nel pancione… Cosa c’è di più bello e di più rasserenante?

  9. Davvveroooooooo?
    uh
    beh almeno te te lo sei visto:))) che bello deve essere stato!

  10. Melania: un incanto. Da fare più spesso (e poi l’Auditorium, diciamolo…che atmosfera!)

    Zaub: ^______^

  11. io A-D-O-R-O il requiem di Mozart

  12. Grazie… l’augurio più bello…

  13. Chissà com’era felice la streghina!

  14. aless

    e io che ho visto il titolo del post e pensavo fossero i grammi che pesa la frugoletta streghinetta… che poi – ner caso – che c’entrava la K.????
    Vabbè, sono fusa, solo una riprova!
    Bello Mozart… felice per te e per la bimba! 🙂

  15. Gran bella musica e che fortuna poter andare all’Auditorium. Ti invidio! Anche io adoro Mozart ma ultimamente lo sto ascoltando poco perché voglio esplorare altri musicisti.

    Un piccolo appunto che non vuole essere antipatico: la sinfonia Jupiter è la 41 [non a caso il titolo del mio blog :-)] nonché l’ultima.

    Mi raccomando, svela tesori come questo alla tua bimba… Le donerai qualcosa di preziosissimo!

    Ciao! 🙂
    AS

  16. animapunk

    è bellissimo, sì……e l’auditorium è veramente bello. una grande atmosfera

  17. animapunk

    anzi adesso vado a vedere cosa c’è in programma per i prossimi mesi…..

  18. mantiduzza: ma qui tocca fre un gruppo d’ascolto!

    Melania: 🙂

    Lavinia: si è messa tranquilla ad ascoltare.

    Aless: ….domani vado a fare un’altra ecografia! Vediamo se ha messo su ciccia!

    AS: ciao! Hai ragionissima. Mi era sfuggito l’uno! (l’ho corretto) Sicuramente cercherò di regalare alla bimba tesori come questi… e poi, con una sorella pianista, la musica classica ha fatto parte e farà parte della mia personale colonna sonora per tutta la vita. 🙂

    AP: perchè non organizzare la prox adunata blogger all’auditorium?

  19. ciao michè…buona pasqua

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...