indignazione

                    
 
1.300 miliardi di dollari.

Questa la cifra che si spende nel mondo per il settore militare (solo in Italia siamo a quota 32 miliardi). Confortante, leggendo proprio oggi, tra la altre notizie, anche questi esempi che incentivano il mio personalissimo e schifatissimo disappunto verso il cosiddetto “futuro migliore” (e sto per mettere al mondo un’altra innocente): 

  • A Milano, una mega indagine sulla pedofilia (‘na cosetta così, du’ mele rubate al supermercato, insomma) ha patito un ritardo di MESI per la carenza di computer. Per poter continuare con le indagini, la  procura li ha dovuti prendere in affitto.

  • Nel corso del 2007, i notiziari Italiani hanno dedicato alle crisi umanitarie che flagellano il mondo, uno spazio pari all’8% (OTTOPERCENTO). Questo secondo il rapporto di medici senza frontiere presentato ieri all’Osservatorio di Pavia (a cui credo ben di più di un qualsiasi tg nostrano). Ma certo. A noi che ci frega dei figli di qualcun altro che muoiono, uno ogni 30 secondi (SECONDI) per fame, dei genocidi, delle violenze delle forza militari che costringono intere popolazioni a fuggire, a morire. A noi ci importa di più se Corona sulla sua Bentley si compra la “rustichella” all’autogrill con banconote false, che dieta fare in vista dell’estate e della “prova costume”, se la Marini ha un nuovo fidanzato o l’ennesimo ritorno di fiamma co’ Cecchi Gori.

  • Ed ecco ancora chi-rappresenta-chi: a Teheran, Reza Zarei, capo della polizia noto per aver fatto arrestare centinaia di giovani per “condotta immorale”, è stato trovato in compagnia di una squadra di calcetto di prostitute: ben 6. La cosa grandiosa è che questo esempio di rettitudine sia stato assunto con l’incarico di “moralizzatore”. Certo fa il paio con l’americanissimo, bianchissimo, occidentalissimo -e in questi giorni ben + noto alle cronache- Eliot Spitzer, paladino delle lotte al malcostume, anche lui dedito a scappatelle che hanno fruttato alle molte gentili donzelle prezzolate che ha frequentato la ragguardevole cifra di 80.000 dollari.

  • Concludo la carrellata di fulgidi esempi con  Athanase Seromba, testè condannato all’ergastolo dal Tribunale Internazionale. Ha “solo” guidato il GENOCIDIO di 1.500 (MILLE-E-CINQUECENTO) tustsi, che si erano rifugiati nella sua chiesa, durante la guerra in Ruanda, nel ’94.

Amen.

Annunci

11 commenti

Archiviato in Attualità, Leggi e diritto, per bocca d'altri, Popoli e politiche, Quotidianità?, Religioni, Società e costume, Solidarietà, un'accettata

11 risposte a “indignazione

  1. e pensare che per necessità blogghistiche sei stata anche sintetica.
    Secondo me finchè non nasce la strega piccirillissima non li devi proprio leggere i giornali.

  2. leucosia

    saggio consiglio, quello di zaub…

  3. scusa se non lascio più i bei commenti di un tempo
    ma la situazione è sempre più disperata.
    scusami, non dimentico te e la tua pancina
    è solo che non sono abbastanza in forma per “chiacchierare”
    Un abbraccio

  4. Zaub: già. Si poteva continuare, ma mi sembravano sufficientemente esplicative, queste…. che schifo.

    Leuco: eh, ma come si fa? Non si possono chiuder eocchi ed orecchie. E manco mi sembra giusto farlo. Porca la miseria.

    Innamorata: ma scherzi?? Se solo potessi davvero usare qualche potere magico, tu saresti nella lista. Che cavolo di situazione…ma mo’ vedono TUTTI! AHA! Quello che riusciremo a fare! Tu resisti, porcapaletta!!!! Resisti.

  5. verypipuffa

    E poi vuoi mettere i giudici che in 8 anni non trovano tempo per scrivere una sentenza, le morti bianche a raffica, la repressione della “sanguinosa” rivolta buddista in tibet e birmania ecc a confronto con la “star del reality” (che già me fà ride, ‘sto titolo) preoccupata che non si sappia che ha abortito?
    A Michè… dacci retta alla Zaub tua, lascia stare i giornali per un pò, và, che se ti sale la pressione finisce che la partorisci dal naso ‘sta pupa!

  6. NightNurse

    sob
    e supersob (come disse un’amica oggi!)
    😦

  7. animapunk

    c’è poco da dire…..commento per far vedere che ho letto, ma le parole sono troppo poco, e anche quello che si può fare sembra sempre troppo poco….

  8. VP: la lista è così lunga che i rotoloni carta-culo Regina je fanno ‘na cosiddetta PIPPACCIA. Scusa ma quando mi indigno divento volgaVe!

    NN: per un super-schifo un super-sob, in effetti….

    AP: quindi…GUERRA CIVILE, PORCO MONDO!!!!
    Uhmpf.

  9. Che questo mondo è una vera schifezza… che altro dire… tu pensa, in questo momento, alla bimba tua, che è la cosa più importante.

  10. Congratulation! both of your blog, and this post are high ranked in
    “The top blogs of the day” report

  11. Melania: …è proprio perchè ci penso…SIGH! Ma finchè ci sarà mammuzza sua, vedranno che mazzate tiro, a chi me la fa strar male! 😉 (l’ottimismo è il sale della vita, diceva quello…)

    Phuonglili: (…che dite, ce devo crede?? Sarà spam).
    you have a perfect cartoon name! Like somebody from an ancient family of Fairies or Devils. Congrats. 😉
    …and thank you for the new.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...