cavi d’acciaio

 

Alla ricerca di geometrie involontarie. Sui pavimenti, per le scale.

Scendo con cautela e con cautela mi segui.

L’accortezza del pescatore che dà lenza, o la silenziosa scorta del guardiano, quel passo indietro.

Al ritorno, c’è la salita. Prenderò l’ascensore. 

Annunci

28 commenti

Archiviato in mi salta in mente

28 risposte a “cavi d’acciaio

  1. quando posso evito l’ascensore… senso di claustrofobia…

  2. L’accortenza dell’amore.

  3. penso che questo però sia un ascensore… metafisico 🙂

  4. bitù, nun fa il difficile!!! è chiaro il messaggio,no?

  5. m’ha telefonato il fornaio di piazza Mancini…ha detto che se ripassi da lui ti fa un deredano così!!

  6. Melania: certi ascensori danno un certo senso di soffocamento anche a me…

    Cielo: e la sua incoscienza.

    Brix: 😉

    Bit: come al solito co’ te servono li disegnini!! 🙂

    NY: dereDano? 😀 ce l’hanno le donne incinta???

  7. “patrimonio conoscitivo e comportamentale”…che hai detto?????

  8. hehehee, gnuiò, che faui, sbirci negli altri blogsss e poi mi vieni a pigliare per il dereDano??
    😉

  9. ciao chi essere tu?

    io bt e dato che leggo che stai per diventare mamma vienici a trovare sul blog di mammenellarete, sei fantastica ed il tuo blog è molto interessante…un’incognita!

    bt

  10. NightNurse

    ..io rido da sola per il dereDano…
    🙂

  11. Anonimo

    cazzarola, ‘sti cavi di acciaio!!!

  12. d

    mi scusi, signora, l’anonimo son io.
    mi scappò l’invio.
    d

  13. essere dolcemente controllate dall’amore è molto dolce
    ma l’ascensore, quando si è incinta, è meglio
    😉
    baci

  14. animapunk

    me vado a prende n’altro caffè…… le cose criptiche a quest’ora non fanno per me…..(e se più tardi riprovo e non capisco lo stesso? ehm…….)

  15. mary6921

    Ciao michè (quanto tempo!!!)
    come sta la panciuzzzz??? Salire le scale ora pesa ehhh????? 😉
    Adesso pure la moglie di mio fratello è pregnant-assài e ad ottobre mi darà il primo nipotino di casa mia!!!! Non vedo l’ora di vedere che tipo di figliuolo è riuscito a concepire quella “testina” di mio fratello!!!! 🙂
    Ciao!!!

  16. Betta: (welcome) passai….

    NN: 😀 merito di gnuiòrker

    D: oh, si figuri, siòra! Passi prima lei, le faccio strada!

    Innamorata: ….eh si, soprattutto con questo genere di protuberanze e di prossimi eventi, l’ascensore è mooolto meglio … che per le scale si fanno incontri di ogni tipo. 😉

    AP: preso il caffè? 😉

    Mary:ooooh, ma che fine facesti!?? La panciuzz sta protesa verso l’esterno e il suo interno scalcia senza pietà. 🙂
    CongtratulationSS per il prossimo nipotino!

  17. Tendo ad andare sempre senza ascensore e sempre in salita.
    Poi mi lamento delle mille visite che devo fà. Prossimo giro, ascenZore….gggiuro.

  18. Saggia decisione quella dell’ascensore. Io poi anche metaforicamente oltre che realmente, quell’ascensori dell’antichi che ce se vede tutto, belli so belli. Ma che angoscia. Ascensore normale
    no fatica
    no visione de salite e piani
    e passa a paura eh:)

  19. mary6921

    Michè, te lo dico sottovoce… non vorrei che qualcuno lassù mi sentisse e mi desse ragione!
    BEATAAAAAA!!!!!
    Si lo ammetto! Ti sto invidiando! Che ci posso fà?
    Ciao Cara!!!

  20. le scale le faccio quando posso, per cercare di non perdere l’abitudine.
    gli ascensori quelli delle vecchie case sono bellissimi, cor divanetto e i vetri intorno, che vedi quella selva di cavi, di ferro battuto e di scale.
    l’amore fa salire e scendere.
    se nel frattempo si è accompagnati è meglio.

  21. leucosia

    io le scale le faccio a fatica, quindi prendo l’ascensore ben volentieri, ma devo costantemente lottare con la claustrofobia…insomma dalla padella alla brace…;)

  22. Pittrice masochista!!!

    Zaub: ci hai fatto caso, però, che le luci negli ascensori, dagli anni ’70 in poi sono inquietanti? Come ti metti, ti metti, sembri uno zombie di Thrilleriana memoria.

    NY: …terzo??hehehehee….sono entrata nel SETTIMO.

    Mapy: ma non c’è due senza tre, MI CONSENTA!

    Emma, concordo sulla fase vintage.
    E pure sul saliscendi. 😀

    Leuco: anche io adesso le faccio a fatica! 😉 So’ proprio una PANZONA!!

  23. l’importante è arrivare, se pur con fatica. Per il ritorno…c’è tempo.
    Un abbraccio

  24. Francesca: ma lo sai che mi piace un sacco il tuo avatar dai capelli rossi??

  25. Rob

    Famme capì… te senti in stile torre de Pisa? Pericolante? ‘Mbragata? ‘NstaBBile?

    Saggia decisione, l’ascenZore…

  26. Mia mamma ha il terrore dell’ascensore. Preferisce le scale, anche quando sono tante, piuttosto che andare in ascensore. Quando nacque mio figlio se non ricordo male mi trovavo al 5º piano dell’ospedale. Se li fece a piedi i cinque piani per due volte di seguito in meno di pochi minuti!
    Ãhhh, l’amore delle nonne!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...