Ora no, ma ti odierò.

 da www.deviantart.comda www.deviantart.com

Vedi carino,

quando non ci sarà più dentro di me questo essere che dona grazia e tranquillità. Quando sarà in salvo dalle vibrazioni negative. Quando non dovrà necessariamente essere parte dei miei stessi sentimenti, cuore che batte all’unisono col mio, pancia nella mia pancia, sussulti condivisi, dolori bevuti dal liquido amniotico….

Allora io ti odierò. Mi concederò finalmente d’aprire le chiuse e liberare cavalli d’acqua bollente che faranno evaporare anche il tuo più pallido ricordo. Lascerò che cavalchino distruggendo tutto, sferrerò colpi dall’alto pur rimanendo ferma ed annienterò te, che sei il mio nemico, solo pensandoti così male da starne male. Che le tue falsità ti inspessiscano la gola, bugiardo. Annaspa senza fiato ed annega nella tua meschinità senza redenzione. E’ lei stessa che ti galoppa contro, dimentica di briglie e speroni. Io la libererò e non sai quanto non veda l’ora.

Non ci sarà alcun bisogno che tu ne sia al corrente: grande potere ha la delusione ed il ribrezzo. Non voglio affatto che tu capisca o che mi si dia ragione.

Quella, che ti piaccia o non te ne freghi nulla, io, già ce l’ho.

Annunci

41 commenti

Archiviato in un'accettata

41 risposte a “Ora no, ma ti odierò.

  1. pittrice

    Ussignur…..
    Sic…

  2. Mmmm, mi sono appena affacciata e scappo subito…

  3. NightNurse

    ..e già sei stata buona a chiamarlo “carino”!!!

  4. Domanda, senza che mi ti sbrani il cerino nella foga:
    ma che cacchio t’ha fatto ‘sto malcapitato?
    (perdona se non mi so fare i fattarelli miei)
    Tuttavia sono più rasserenata, io, contenta di sapere di non avere la tua antipatia.

  5. Pittrice, capita.

    Perla: ce ne sono varie, di finestre. Ci si può anche affacciare più volte e per vedere diversi panorami. La varietà è cosa che mi piace.

    NN: ho quasi pena di chi ha facoltà di instillare sentimenti di questo tipo. Ora sto buona, “domani”, no.

    Emma: ha infangato la dignità, pestato la stima, immolato l’onore.
    Non ha sentore di cosa sia la spina dorsale, la Responsabilità, la Verità.

  6. terribile! mi riferisco alla risposta che hai dato a Emma! Comunque hai pienamente ragione! L’unica cosa che non capisco che colpa ne hanno gli orsetti caramella….m’han fatto venì fame!

  7. viaggiosenzavento

    ohibò…

  8. laura

    terribile.
    non so perchè, ma mi viene in mente’Maledetti, vi amerò’

  9. Laura, tu per prima perchè mai tanto odio attuale è l’altra faccia dell’amore “versato”.
    Ora posso dire: “buttato”.

  10. d

    non odiare, strega.
    è facile odiare.
    è liberatorio.
    ma è un sentimento che fa male soltanto a chi lo prova.
    produce bile malsana, in senso reale e metaforico.
    non odiare, qualunque siano colpa e ragione.
    sii madre, adesso e per sempre.
    non c’è scelta.

  11. d

    ricorda questo: quando tuo figlio sarà altro da te, quando il cordone sarà stato tagliato, resterà sempre sempre sempre, per tutta la tua vita, un’altra corda.
    e lui (o lei come ti auguro e vuoi) sentirà ciò che senti, anche se le tue labbra sorrideranno e le tue parole e le tue mani saranno dolci e carezzevoli.
    questa corda nei primi anni sarà spessa e forte e i tuoi stati d’animo saranno i suoi.
    se odierai sentirà il tuo odio.
    non puoi odiare.
    non puoi farlo più.

  12. laura

    sono completamente d’accordo con D.
    Ha scritto delle parole bellissime.Ma soprattutto vere.

  13. animapunk

    eh non è mica così semplice….anche l’odio è un sentimento naturale, fisiologico….non è bene passare ai fatti, bisogna cercare di non cedere, ma fa parte di noi. essere madri non rende meno umani. ora sì, però, stai tranquilla. magari quando tuo figlio sarà nato ti sarai un po’ acquietata. cerca di dimenticare, che è la cosa migliore (certo non so quanto ti sia vicina questa persona, se lo è molto è un po’ difficile).

  14. nataconlavaligia

    Accazu
    gli occhietti sono sufficientemente stretti e sottili?
    Ti ci vedo…
    ma ci sarà tempo. E modo.
    Spero che questa persona sia comunque lontana da te. Da voi

  15. arya

    appuntati tutto, streghina,
    …odierai dopo, con calma…se ancora lo vorrai.
    oggi luna in acquario…peace & love!
    😉
    anche per le vergine ascendente scorpione.
    (bello l’abitino per le feste)

  16. mapy1969

    che paura!
    😦

  17. credo che la cosa più sana sia perdonare e dimenticare…peccato che sia pure la più difficile!

  18. coraggio: ci sono fiumi e valli da attraversare, prima di scalare la vetta…
    risparmia energie, cresci e invoca la giustizia, catalizza serenità!
    (e Dio salvi l’oggetto della tua furia….)

  19. Cara D.
    Sono d’accordo con te sui sentimenti malsani che fanno male in primis a chi li prova. Eppure proprio tu sai che certe volte, la scelta, c’è davvero?. La mia fatica ora sta proprio nel congelare questa reazione necessaria.
    Lo scotto è questo: ed è una rupe che guardi, tuttavia a volte sembra essere l’unica via percorribile. Ma anche qui ti parlo di cose che conosci.
    Mio figlio verrà SEMPRE per primo. Su di lui ci proverò a non far pesare nulla delle mie scelte, delle mie parti buie. Lo sto facendo già da adesso, ma ci sarà -perchè ci deve essere- uno spazio in cui poter essere cio’ che sento necessario essere, per non tradire me stessa, pur preservando lui/lei e le persone che mi stanno intorno per le quali nutro un profondissimo rispetto e che tutelo, per quanto sia umanamente possibile, dal dolore.

    Su una cosa non sono tuttavia d’accordo. Odiare COSI’ non è facile affatto.
    Amare molto, anche, non è facile affatto. Anche se “facile” non è il termine adatto… diciamo che è cosa eccezionale, che può anche non accadere mai nella vita.
    …Oppure, eccoci qui.

  20. Credo che quando arriverá quell’ “allora”, saprai cosa e come fare, proteggendo tutti, te per prima.

  21. Giugiu…. mi sento in colpa per i jelly-orsetti!
    😀

    VSV: direi anche “AZZ!”.

    AP: anche se non sembra, sono già incredibilmente quieta ora. Scrivere serve anche questo, a mediare con il pentolone che ribolle dentro. E’ difficile fare i conti con questa parte, che tuttavia non può dormire per sempre, vedendo lo scempio che certa gente riesce a compiere attorno. Non sono Giovanna D’Arco, ma nemmeno voglio essere Biancaneve per sempre.

    Lorella, tu mi conosci. Sai. Sai anche che non mi piacciono le ingiustizie, in primis quelle verso gli altri e poi quelle “in assoluto”. Gli occhi a fessura ci diventeranno, ma per dire addio a questa gente con un grosso sorriso.

    Arya: gentile Signora, si, se ancora lo vorro’. 🙂 Hai ragione.

    Mapy: eh… speriamo ne abbiano anche “loro”. Almeno un po’, mi riterrei soddisfatta. 😉

    Super: certo, vero. Ma c’è un tempo per tutte le cose. Come dice D. questa via farà male anche a me, altrettanto. Vedremo cosa sarà evitabile e cosa fisiologico.

    Paoletta: un Dio qualsiasi ILLUMINI l’oggetto della mia furia e gli consegni qualche neurone e tanta umiltà.

  22. Mapina

    I figli per PRIMI! Assolutamente con te!
    😉

  23. Michelina mammissima, l’ira funesta è degli umani e la santità è dei divini . Penso che la cosa migliore è starsene nel mezzo.

    sai, la mamma di titti la bella che faceva quando noi eravamo bambine?
    Il babbo di titti la bella si era separato e non passava i soldi. E la mamma di titti era incazzata nera. Ma nerissima.
    Titina e zauberina perchè non mi comprate dei dolcetti?

    E mentre tittina e zauberina si allontanavano si chiudeva in uno stanzino e urlava l’iracondia iracondissima.
    e dopo dieci minuti di iracnodisisma (invero traducentesi in una telefonata all’avvocato) riemergeva gentile e dolce come sempre. Mamma volpe.
    TIè un cioccolatino:) Che ar pupo je fa bene.))

  24. nataconlavaligia

    Michela. Conosco e so. So che per dire queste parole forti deve aver traboccato il vaso. Quello stesso vaso in cui tu, paziente e stoica, hai continuato a versare acqua per ingoiare rospi.
    La pupattola però deve avere ossigeno pulito per crescere. Dopo, come dici tu, ci sarà tempo e modo (come dico io).
    Per ora tutto è per lei (come speriamo tutti).
    Lei che nascerà e, chissà, potrebbe aiutare a sistemare tutto questo caos.

  25. oibo’ … la quiete prima della tempesta??? meno male che sono lontano … 😛

  26. leucosia

    …condivido i pensieri scritti da nataconlavaligia…
    bacio michelì, a te ed al pancione!

  27. Mapina: love comes first, you know! 😉

    Zaub: esattamente quello che al limite mi vorrei poter concedere anche io, colli pargoli. Che per loro, solo sorrisi, quando non si meritano altro… scapaccioni, quando l’hanno fatta grossa! 😉
    -mammagatta- hehehee.

    Lolò: speriamo sia femmina 😀

    Kijio: di shakesperiana memoria. ^__^’

    Leuco: buondì a te, sirenella buona e paziente.

  28. Che dire….. solo che l’amore non è mai buttato.
    Niente cancella il passato.
    E’ orribile però infangarlo, è da vigliacchi.
    E’ tuo, fai bene a difenderlo.
    E ti servirà.

  29. Rob

    Aho, Michelì?! E’ il lato oscuro della forza…?

  30. Cielo, vero. L’Amore non è buttato…un po’ sprecato a volte, si.

    Rob…FFFFFHHHHH HAAAAAAAA FFFFHHHHHHHSSSSTTTT HHHAAAWWWFFFTT (sto soffocando in questa maschera nera, ahò!!!)

  31. Mamma mia!!!
    Paro-Paro quel che sento io….
    e non ho nessun esserino a farmi da salvagente….
    quindi gli strali di fuoco
    escono
    liberi

    BRAVA!
    😉
    (la torta di carote non la dovevi fare, però: sto ingrassando , dai, lo sai che sto nervosa e mi sfogo mangiando!!!)
    Buona domenica, anche al pancino!
    🙂

  32. non so nulla e non voglio sapere…
    ma deve averla combinata proprio grossa!

  33. stava per sfuggirmi questo post…il più significatico di tutto il tuo blog….spesso ci leggiamo come entità astratte quando al contrario abbiamo tutti anima e corpo…ci nascondiamo dietro alle positività della vita quando al contrario viviamo tormenti….salvo poi scoppiare e scoprirsi Amici con la a maiuscola

  34. Caro NY…
    se vuoi andare sul lato oscuro della mia luna, prova a farti un giro del terrore in alcuni post della sezione “un’accettata”.
    Siamo fatti anche di ombre…right?
    🙂
    Baci con il canino scoperto.

  35. volentieri ma indicami tu la strada pardon i o il link…

  36. Mi sono collegata solo adesso, ma che succede? Chi é sto colui? Sto malcapitato? Mi piacciono i teneri orsetti impalati dal cerino. Dovresti ascoltare Benzina e Cerini di Giorgio Gaber. Su con la vita. Bacioni 🙂

  37. diciamo che anche questo qui ha la personalità di una sedia a sdraio, come la tua Loretta…..
    a parte cio’, tutto bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...