Archivi del giorno: ottobre 17, 2007

Mestruazioni for Dummies

Siori, ma soprattutto Siore:

vi invito ad andare qui: http://grazia.blog.it/2007/10/17/tingiamo-la-blogosfera-di-rosso-scuro-mestruazioni-for-dummies/

per gustare da soli/e la proposta di Typesetter…. C’è chi si è sentita offesa, chi non ha minimamente compreso lo spirito o l’autoironia che si celava dietro al post. Poi libertà di opinione forever, eh? Ma si dà il caso che sia una cosa talmente manifesta da non aver bisogno di essere spiegata.

Confido in voi…io domani aderirò con un post a tema (ma l’avete notato che sulla piattaforma di wordpress o sei un informatico o non capisci una mazza e i post+blog in primo piano non hanno quasi mai al loro interno argomenti che esulino da software-hardware-internet-minchiaware and so on??)…

chiudo con le parole di uno dei numerosi commenti che troverete sul citato post (*):

 (*) il commento, come facilmente estrinsecabile andando sul post che avevo segnalato, ma a gentile richiesta lo specifico bis anche qui e in rosso (va bene mo’?) , è di pm10.  😉

“è un pre-te-sto
potevamo parlare tutte di ricette per torte
o di parcheggi contro mano
di fazzoletti di carta al profumo di menta
o di lacche per le unghie….”

DONNE! E’ ARRIVATO L’ARROTINO E L’OMBRELLAIO!

Annunci

19 commenti

Archiviato in Attualità, per bocca d'altri

Possibili Colazioni

Da un paio di mattine io e il maritozzo ci prendiamo 10 minuti per fare una mini-colazione, insieme, in cucina. Era qualcosa che non mi apparteneva più dalle elementari, credo, ed ha un vero sapore di “casa”.

Lui in fondo non fa altro che bersi un paio di tazzine di caffè ed io, nella mia astinenza da caffeina, sorseggio il tè (stamattina quello verde, al gelsomino. Ieri al bergamotto). Chissà se piano piano aggiungeremo qualche biscotto, il pane tostato, le marmellate…Ogni tanto ci siamo detti che sarebbe bello anche concedersi qualche colazione “all’inglese”, con tanto di uova, bacon e sausages….mi piace pensarlo, ma la comune pigrizia non penso riuscirà ad estirpare ulteriori 15 minuti dal nostro sonno.

Però è un bell’approccio col nuovo giorno starsene là, nell’angolo con la panca e il tavolo della nonna, a guardare la luce che piano piano fa capolino dalle finestre, i gatti che si accoccolano accanto.

Ecco. Talvolta è “tutto qui”.

29 commenti

Archiviato in Quotidianità?