dormire, mangiare, prendere il sole, leggere.

– Ripetere la stessa frase più volte per descrivere almeno i primi 5 giorni della mia vacanza-

…Ma non di solo pane si nutre la streghina, quindi ecco qui che la pappa per il cervello ha preso anche la forma dei libri, che hanno appesantito piacevolmente la mia borsina rossa di “Carmencita”. Eccoli, in ordine di apparizione, lettura-fagocitamento, chiusura e riposizionamento in valigia:

  1. “Harry Potter and the Deathly Hallows” ADESSO SO TUUUUTTTTTISSIMOOOOOOOOOOOOOO!! E lasciate, o gente drogata come me della saga del maghetto, che vi dica che non c’è anticipazione che tenga: il libro è così denso di avvenimenti, di colpi di scena, di ambientazioni e fantasia narrativa, da meritare che ancora una volta la Rowling sia definibile come un vero Genio del Male. (per tacere della stesura che in verità fa troppi occhiolini alla trasposizione cinematografica….ma tutti i libri di Harry Potter li ho trovati indiscutibilmente meravigliosi da immaginare, durante la lettura.)
  2. Amnesie di un viaggiatore involontario”, di David Madsen. Mah, non riesco bene a comprendere il perchè della traduzione in 12 lingue e della recensione de Il Sole 24 ore che esclamava “…un autore sorprendentemente convincente oltre che avvincente…”. Diciamo proprio di NO. Lo si può leggere come un numero di Topolino, poco originale, mentre si sta seduti su sanitari bianchi… così, per passare il tempo senza doversi concentrare sui ghirigori delle piastrelle, ecco.
  3. “Dove è sempre notte” di John Banville. Da principio non ho ben compreso l’entusiasmo del consorte, il quale me l’ha passato con occhio sbrilluccichevole e grossi cenni di assenso della testa. Mi sembrava un po’ troppo finto, concentrato su un personaggio-Wilbur Smith di uomo dannato e d’annata, con perenne sigaretta in bocca e whisky doppio malto ogni 3 x 2…. Invece poi mi sono dovuta ricredere. Perchè ci sono autori che nel dirti le cose più semplici ti inducono all’ “ooooohhh” di sorpresa auto-consapevolezza. Buttano giù righe rivelatrici apparentemente a casaccio e tu non sei pronto alle verità da scoperta dell’acqua calda…e rimani stoccafisso a dire tra te e te “cazzarola, c’ha raGGione”.  (e poi ammiro chi sa dipingere con questa lucidità i personaggi di contorno: gli attori non protagonisti sono sempre stati, per me, quelli che fanno davvero la storia)
  4. “La ali della sfinge” di Andrea Camilleri. Un’altra indagine di un Montalbano preoccupato dall’avanzare dell’età e dalla sua relazione con l’eterna fidanzata Livia… al momento sono a pagina 65, vi saprò dire. (ma i precedenti libri della serie mi sono decisamente piaciuti tutti)

E voi? Cosa avete letto?

Annunci

16 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei"

16 risposte a “dormire, mangiare, prendere il sole, leggere.

  1. verypipuffa

    In ferie non ci sono andata, diciamo che questi sono i libri che ho letto nei mesi luglio/agosto:
    Il Camaleonte di Peter Robinson, giallo senza infamia nè lode (ma forse perchè nella vita ne ho letti troppi, per cui a metà so già dove sta l’inghippo), però scritto bene;
    Un Ragazzo di Nick Hornby, il libro dal quale trassero il film About a boy con Hugh Grant, non male, ma Hornby si è espresso meglio in altre occasioni;
    Crypto di Dan Brown, come gli altri libri suoi, o ti piace o ti fa schifo, a me piace;
    Una notte al call center di Chetan Bhagat, giovane scrittore indiano, una storia un pò surreale con Dio che chiama al cellulare, storiella leggera con messaggio neanche tanto nascosto(della serie sei giovane, prendi in mano la tua vita oppure non lamentarti);
    L.A. Tattoo di Robert Crais, adoro le storie con l’investigatore privato Elvis Cole…;
    Predatore di Patricia Cornwell, vedi sopra, protagonista Kay Scarpetta;
    Tecnica bancaria di Pescaglini… eh, kettedevodì… non posso far sempre finta di sapere, al lavoro, che cosa sto facendo!

  2. Michela

    About a Boy l’ho letto anche io. Devo dire che “Alta Fedeltà” rimane davvero il suo migliore.
    Quindi cosa mi consigli tra quelli che citi? Forse L.A. Tattoo di Robert Crais?

  3. baskerville

    per me pescaglini n°1, oh yeah.

  4. anidrideperiodica

    uhh, io ho letto “Buona Apocalisse a tutti!” di Pratchett Terry e Gaiman Neil… ehhh… beeellooo… in ferie vanno anche i miei due neuroni, che credi? però prima siccome ero già un po’ paturna ho pensato di leggere “le Ceneri di Angela”… ma adesso mi hanno regalato “il Maestro e Margherita”… MA NON SONO ANCORA RIUSCITA A COMPRARE HARRY POTTER, ^*@#ৰ%%!!!!!

  5. verypipuffa

    @Michela: direi che a parte Pescaglini, gli altri vanno bene tutti, certo, non sono libr che entreranno mai nella storia della letteratura, ma secondo me sono abbastanza buoni.
    @Basker: se l’hai letto, ti posso prestare il compendio di Diritto Bancario…
    @Any: Il Maestro e Margherita letto, un classico; Buona apocalisse a tutti m’ispira… mentre le ceneri di angela non so cosa sia… robbapesa?

  6. enzo

    ciaoo amore dormire mangiare prendere il sole leggere eeèèè salutare nooo quanta energia consumare non èè meglio amore commentare scrivere per non dimenticare ma per storia fare aaaaa ciaoooamore

  7. Uh Micheluzza ma tu sei una di quelle ardimentose che legge Harry Potter in lingua originale! Uuuuuuuuh!!!
    Io ho appena finito di leggere “Harry Potter e il Principe mezzosangue”, contendendolo col maritino, che legge più lento di me e quindi riuscivo a recuperare in fretta (e di notte sognavo incanti Patronus e bacchette magiche…)
    Poi “Una bambina” di Torey Hayden, le ultime pagine con il velo delle lacrime agli occhi.
    Prima ancora l’intera saga del signor Malausséne (e acquistare 5 libri in un colpo solo mi è valso il divieto di comprare altri libri prima del trasloco).
    Ora mi attende “I love shopping a New York” di Sophie Kinsella: un po’ di allegria per contrastare l’autunno che avanza…

  8. Io quest’anno mi son vergognata di me stessa…di solito i libri li divoro ma quest’anno , un po’ per i ritmi del viaggio, un po’ perchè non abbiamo fatto sempre “maremaremare” (quindi il tempo per rilassarsi e leggere era poco..), ho letto solo un libro (L’uomo che arava le acque – Hoda Barakat) ..e in valigia ne avevo messi 4………….

  9. ciao michela,
    ho scritto anch’io un post sulle letture estive…
    letture un po’ schizofreniche a ripensarci: da Verga a Camilleri, dalla saga di I love shopping ad Elsa Morante!
    buon lunedì!

  10. arya

    ho “riletto”:
    “Neuromante” – William Gibson : perchè mi piacciono le cose inquietanti…
    ” La notte della repubblica”- Sergio Zavoli : per non dimenticare…
    ” Herzog”- Saul Bellow : per capire da dove arrivano i miei commenti compulsivi…

    letto : “Gomorra” – Roberto Saviano” : vero forse che sono cose che si sapevano più o meno già, ma fa pensare e molto.

    “Lune di miele” – Chuck Kinder : MERAVIGLIOSO, se solo siete un pò pazzi.

    … iniziato e abbandonato (per ora): “Manituana” – Wu Ming ….ggnaaafò.
    🙂

  11. laura

    HEy….’Lune di miele’!!!!uno dei miei libri del cuore.Quando ho vistoC.Kinder A Torino ancora un pò svenivo per l’emozione

  12. arya

    Laura:
    ma voi a torino vedete tutti!!!!

    a me quando va bene (si fa per dire) vedo sgarbi…
    che comunque quando non recita il solito ruolo è molto simpatico.

  13. Michela

    …mi avete dato un sacco di begli spunti.
    🙂

  14. lisey’s story di King
    la raccolta anime nere

  15. A dire la verità King lo devo ancora finire, è che nel frattempo ho ricominciato a scrivere 😉

  16. Cio cio!
    Io ho letto “Cuore di cane” e “Diavoleide” di Bulgakov, visto che recentemente avevo ripreso in mano il “Maestro e Margherita” per rileggerlo..mi piace moltissimo..
    Purtroppo non ho avuto molto tempo, ma almeno non sono rimasta delusa dalla scelta..
    Camilleri piace molto anche a me..aspetto la tua recensione su “Le ali della sfinge”, così magari mincuriosiscippiùppiù e lo leggo anch’io!
    A prest! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...