un piattino, va”’!

Oramai ci siamo: arriva il caldo e si possono preparare quei bei piattini da servire freddi. Con gran comodità, si possono preparare prima senza avere il cordoglio del "servire subito" – "grigliare a fine cottura" – "portare in tavola ben caldo".

ASPARAGI CON UOVO E MAIONESE (nasce come antipasto, ma io spesso lo uso come una sorta di "secondo-secondo" :-> )

AsparagiIngredienti per 4 persone: due mazzetti di asparagi, quelli che trovate al supermercato, 4 uova, mezzo limone, maionese, basilico fresco o prezzemolo, olio, sale pepe nero. Preparazione: mettere a bollire gli asparagi, se l’avete, nella pentola apposita (si tratta di una roba stretta e lunga, che permette di non far spetasciare per ogni dove gli asparagi che altrimenti galleggerebbeo e non si cucinerebbero come NonnaPina comanda) oppure fate come me che sòn poarèta e mi industrio come segue: pentola per cuocere la pasta, portare a bollore, una manciata di sale grosso, mettere gli asparagi nell’acqua, dalla parte del gambo e lasciarli cuocere per un po’ (a seconda della loro dimensione, cambia la cottura, provate con una forchetta dopo 5 minuti), alla fine capovolgerli e sbollentare anche la punta per pochi minuti. Lasciarli raffreddare e quindi disporli in un piatto di portata, se volete alternando gambo-punta-gambo-punta, spremendoci poi sopra, il mezzo limone.

A parte avrete messo, in un pentolino con acqua fredda, le uova, da lasciar cuocere 8 minuti circa da quando inizia il bollore. Toglierle quindi dal fuoco, spelarle e tritarle grossolanamente con una forchetta. Mescolate bene la parte rossa a quella bianca e lasciate farreddare. 

Prendete la maionese e spalmatene uno strato -non esagerate, golosastri- sul letto di asparagi, proseguite poi con la granella d’uovo, un filo d’olio, il basilico fresco (o il prezzemolo) e una generosa spolverata di pepe nero. Mettere in frigo e lasciar riposare almeno 1 ora.

Di solito, questa preparazione semplice-sè, ha grosso successo. Gnàmmete.

Annunci

13 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?

13 risposte a “un piattino, va”’!

  1. io trovo la maionese un po’ osé… mi sarei limitato a del semplicissimo extravergine di frantoio bello piccantino. O, in alternativa esagerata, un poco di burro di malga fuso…

  2. Io adoro le uova sode con gli asparagi! La maionese ci sta benissimo, ma io cerco di evitarla causa calorie. Filino d’olio, sale e tanto pepe, niente basilico nè prezzemolo… in ogni caso, sono buonissimissime!

  3. hehehe, Piffè, ma è n’antra ricetta, quella!!

    Silvietto, il burro di malga!!?? Quello lo trovo HARD, altro che osè!

    ^__^

  4. Bella ricettina! Due cose: se maionese dev’essere, è bene che sia autoprodotta, c’è una differenza abissale; avendo tempo e voglia (e soprattutto pochi problemi con colesterolo e lipidi) si può anche fare una salsa olandese con gli asparagi, una salsa di burro (di malga) e uovo stile maionese ma calda (a bagnomaria). Sarò nordico, ma con gli asparagi, a parer mio, ci sta meglio il burro che l’extravergine.

  5. Questa ricetta mi ha colpita al cuore e allo stomaco. Sorrido all’idea, aspettando di deliziarmi con l’assaggio. Ti faccio sapere!
    Un abbraccio.

  6. immagino il maritino contento alla vista di questo piatto per cena 🙂

  7. GC

    Senti.. ma se invece di ripetutamente invitarti io alle mie cene mi auto-invitassi a casa tua per una? 🙂

    Suona buona, peccato per l’uovo… non la posso utilizzare in coppia. Bah.

  8. GC!! Ma nemmeno le uova, mangia!!!!!??? NOOOOO
    Vegana!!??? E’ troppo!! Vieni a cena da noi e ti cucino le pappardelle al ragù, l’arrosto e due contorni…pure co’ l’uovo, tiè!!
    ^__^

  9. x eternauta: beh, m’avete convinto…proverò il burro!

    Emma: ogni tanto ti affacci…e poi risparisci… mannaggina

    Francy: è l’unico modo in cui mio marito mangia gli asparagi!!!

  10. GC

    In realtà uova e letticini si, quindi non vegana, ma le uova non si devono vedere.. quindi ottima la pasta all’uovo, frittate, crepes et similia, ma all’uovo sodo, apriti cielo.

    E poi dicono che i teutonici sono razionali e logici.

    G

  11. in questo momento ti odio: mi hai fatto venir fame e qui hanno appena rifornito il distributore di schifezzuole…potevo resistere fino a cena e ora ho l’acquolina in bocca! aiutooooooooooooooooooooo

  12. giugiu, sussù!! Resisti!
    (sghignazzo)

  13. laura

    provo, MIchi, proprio perchè sei tu.
    Gli asparagi mi piacciono nel risotto, con le uova non mi fanno impazzire

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...