Archivi del giorno: aprile 23, 2007

MA CAZZO, NE VOGLIAMO PARLARE???

Mediatore Emergency verso patibolo:Hanefi

Rahmatullah Hanefi,  il mediatore di Emergency che ha negoziato il rilascio di Daniele Mastrogiacomo, è adesso accusato di concorso in omicidio per la morte di Adjmal Nashbandi, l’interprete dell’inviato di Repubblica. Secondo i servizi segreti afgani, scrive il Corsera, Hanefi invece di portarlo in salvo come stabilito, lo ha lasciato nelle mani della banda di talebani che alla fine lo ha assassinato.

"Si tratta di un reato che mette a rischio la sicurezza nazionale – hanno spiegato le autorità afgane – e per il nostro ordinamento in questi casi non è prevista l’assistenza di un legale". Hanefi rischia dunque la pena di morte.

DOVE CAZZAROLA STA IL NOSTRO GOVERNO, ADESSO? DOVE LA SENSIBILIZZAZIONE PUBBLICA, LE FIACCOLATE, LE MARCE????

9 commenti

Archiviato in Attualità

Vintage

Vintage_photo_44_by_falln_stockCi sono giorni in cui è più semplice risalire un elenco puntato. Ci si impone quasi di isolare gli elementi che lo compongono dal loro significato emotivo e li si rilegge come quando si va al supermercato con una lista scritta da altri. Gli si dà un nome, li si fotografa con le parole, magari per fargli perdere un po’ di quell’anima, troppa, che recano con sé.

E, dopo un po’, poter tornare a guardare ogni cosa senza dover bere un centrifugato di anema e ccore:

  • scatola di latta, immagini e scritte non più leggibili con all’interno: bottoni, cerniere, fibbie, cose indistinte, gessetti da sarta, stella alpina di plastica, fili, pinzette, campanellini, altro.
  • un piccolo contenitore di cartone con degli aghi e illustrazione d’epoca (primi ‘900)
  • ciotola a forma -improbabile- di foglia di verza, con mestoli per l’insalata.
  • servizio di posate da frutta, in argento.
  • piccola ciotolina di vetro con apposito piattino e minuscolo cucchiaietto, per il sale.
  • centrini e centrotavola fatti all’uncinetto, a mano.
  • pinza prendi-pietanze + un mestolo di legno
  • una sveglia scalcagnata, rumorosissima.
  • un copriletto con le frange.
  • fotografie: io a 3, 4 e 5 anni. Con mia sorella, da sola, coi cugini paterni.
  • una scatola di timbri degli animali ed un pennino con una faccina a forma di smile.
  • una gavetta della prima guerra mondiale, con una figurina incisa. Probabilmente con un coltello.
  • un orologio da polso.
  • una collanina a 3 fili di granato. Chiusura rotta.
  • una catenina d’oro con un crocifisso.
  • Una spilla di bigiotteria color argento.
  • un fermacarte di vetro a forma di tartaruga.
  • una carta di identità ed una tessera del touring di mio nonno, del "Regno D’Italia".
  • (che tornerò a prendere) un piccolo scrittoio e un lampadario.

4 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei"