The Sintom’s!

E stamattina mi sveglio al suono di due vicine di casa che, in finestra, dicono cose più o meno così:

  • “aaah Cesì, i cuscini devono prende aria, sa’??…Si-si, ‘ste federe so’ carucce, l’avevo viste infatti, si, co’ i fiorellini che me s’entonano colla carta da parati”
  • “…Eh no, non l’ho più vista, che da quando c’ha avuto la pupa, poreeeella, è tanto stanca. Ma dopo che vai al mercatino?”
  • “Eh no, ancora non ho rinvasato quest’anno e si che, col caldo c’ha fatto, qui m’è fiorito tutto! Belli i (nome sconosciuto di pianta), eh??”

Poi mi alzo e, prima ancora di prendere il caffè, vedo che la mia mano, in maniera autonoma, piglia l’iniziativa e pulisce una macchietta sullo specchio, agguanta scopa e paletta spazzando a mo’ di apripista nel percorso verso la cucina, volteggia con vestiti che magicamente ritrovano la via dell’armadio e dell’apposito aggeggio che dovrebbe sostenerle -la stampella questa sconosciuta- e quindi accarezzando gatti-squaletti che mi circondano di incessanti girotondi perfetti, miagolando richieste di cibo, formulo pensieri del tipo “eh si, ma magicospecchiore non mi sconfiffera più mica tanto!! Lascia degli aloni sui vetri…. E poi, puah!! Ma questo deodor-quick puzza di melone avariato!!"

….

….

E poi diciamolo: sono 3 giorni che mia madre mi chiama 3 volte al giorno e mi chiede: “Miccchela –la e da dire molto stretta– ma cosa prepari per cena a tuo marito??”

aiuto.

Ma domani torno in ufficio!!!!!

^__^

Annunci

10 commenti

Archiviato in Quotidianità?

10 risposte a “The Sintom’s!

  1. Come ti capisco… ma io non ho perso tempo!! Sono tornata in ufficio già oggi!!

  2. Ma allora il Mulino Bianco non è stata un’invenzione?! Certo, più che i proprietari del mulino, sembravano le “lavannare” (scusate il termine tecnico) del fiume.

    Ognuno di noi ha da portare una croce. Solo che la maggior parte non se ne accorge.

  3. Io sto rinvasando i gerani.
    Ne vado a parlare con la mia vicina.
    Ciao

  4. VEDI…POCHI IGORNI E GIà CI SI TRASFORMA IN CASALINGHE FISSATE COL PULITO….

  5. innamoratacruda

    Ti ho vista, con gli uccellini sul davanzale e i topini che ti portavano le scarpette, mentre brrrrr ti lavavi con la brocca…..cara Cinderella!!
    🙂
    ma non ti preoccupare: domani il principe ti porta in ufficio con la carrozza (su due ruote e niente Tobia a fare da paggio,ma va bene comunque)

    -che ci vuoi fare, sono in un periodo disneyano!-
    😉 buon rientro per domani!

  6. ahahah il magico mondo delle casalinghe

  7. zazziki

    …Ma…mi sono perso…che ci faccio io qui???

  8. zazziki

    …E perchè ciò la parannanza e i guanti di gomma gialli???

  9. Torna al lavoro Accazu! Non foss’altro che per evitare le chiamate di tua madre… Già la sento!!!!!

  10. TuttinZièm a rinvasare fiorellini con Lavinia!
    Poi di corsa ad aiutare Zazz’ in ambascia tra il cucinàr manicaretti e lavare i piatti di una settimana!!
    E nel mentre si canta il Cinderella’s theme come da suggestione del commento di Innamorata. Poi Francesca ci inforna qualcosa di succulento, l’altra Francesca xxx porta il detersivo per scrostare la teglia, che mo’ c’è venuto il pallino del pulito! LaCruz porta qualche tegolino directly from il Bianco Mulino. Aspettiamo che Manulea torni dall’ufficio, poi Lorella depisterà l’ennesima telefonata di mia madre e via! Tutti a tavola per una cena tutti insieme, alè.
    (uè Zazzì, te va di lusso! L’omo tra le donne!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...