Utopia assertiva

voglio le risate con la A -AH! AH! AH!- voglio l’esclamativo che corregga il punto, voglio non dovermi voltare indietro, voglio gonne da far ruotare, voglio la schiuma nel capuccino, voglio il respiro profondo, voglio un pensiero da baloccare, voglio essere ispirata ed ispirare, voglio provare a rendere unico, voglio punteggiare – e fermarmi – e ricominciare, voglio pelle al sole ed alla pioggia, voglio me in un’altra luce, voglio te che sei il mio faro, voglio riposare, voglio accettare, voglio combattere, voglio sperare, voglio il cappello sulle 23, voglio il segno sul dito ma quello già c’è, voglio illuminarmi che l’amore è quello, voglio accorgermi, voglio profumi da aspirare, voglio oggi ed anche domani, intanto rido AH AH AH iniziando maiuscola, io che mi sento così spesso minuscola.

Annunci

11 commenti

Archiviato in Senza Categoria

11 risposte a “Utopia assertiva

  1. lasciatelo dire, miche’, non sei minuscola manco pe’ gnente!

  2. Michela manco per me sei minuscola:) h

  3. uuuh graSSie graSSie ragaSSuòle. Già mi vedo il prossimo che arriva qui e mi dice che so’ ‘na ruffiana che si vuole accaparrare i complimenti.
    Beh, nel dubbio, intanto me li piglio!

  4. Minuscola tu?
    Con quegli occhietti pungenti?
    Con la tua arguzia, la tua generosità, la tua disponibilità…
    Con la tua risata fatta di tanti AH AH AH e di spasmi di spalle in sincrono…
    Naaaaah!

    Maiuscola Michela!

  5. Ora piango, Lolò, eh?? Guarda che poi vengo là, eeehh??? E ti spupazzo a te e ai gatti!

  6. laura

    minuscola Michela?ah ah ah, buona questa !

  7. Maiuscola, senza nessun dubbio. Sii maiuscola fin dove vuoi, senza limitarti. Sarà bellissimo.

  8. mammminuscoladddeché????
    ….a me minuscola non pari proprio….
    a meno che….
    forse volevi guardarla da questa parte:
    minuscola è una calligrafia più elegante ed “educata” rispetto a qulla maiuscola.é un modo leggero e delicato di lascire tracce sul foglio bianco.è sottile e leggera traccia di un pensiero spesso molto importante,molto più importante di un grido maiuscolo e sgraziato.
    ….
    forse e solo forse, da questo punto di vista, forse potresti essere minuscola, una minuscola grafia di una mente MAIUSCOLA.
    baci

  9. zelda

    ma non è che questo post è stato ispirato da una nota commnetatrice di blog?!

  10. Rossa di maglione ed anche in viso.
    Grazie davvero, non mi aspettavo tanto!
    🙂
    Zelda, lo sai che c’ho pensato su un po’ e non capivo?… ma poi….

    e rimango sospesa su ‘sti puntini, va””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...