Archivi del mese: novembre 2006

per lavoro…

… ho "studiato", esaminato a livello logistico e di spunti di interesse, ammirato, criticato, desiderato i seguenti luoghi:

  • L’Isola di Reunion (dai fondali marini ai vulcani attivi)
  • La Namibia (Il Damaraland e Windhoek)
  • La Danimarca (Copenhagen)
  • La Croazia (Dubrovnik)
  • Il Sud Africa (Cape Town)
  • Il Regno Unito (Londra, le highlands della Scozia e Dublino)
  • Gli Emirati Arabi (Dubai)
  • Gli U.S.A. (New Orleans)
  • La Repubblica Ceca (Praga)
  • Il Marocco (Marrakech, Essaouira, Skoura)
  • L’Estonia (Tallinn)
  • La Svezia (Stoccolma)
  • Il Portogallo (Lisbona)
  • L’Ungheria (Budapest)
  • La Malesia (Singapore)
  • La Germania (Monaco, Berlino)
  • La Spagna (Barcellona, Granada, Cordoba, Herez de la Frontera, Figueres, Ronda)
  • La Francia (Montpellier, Carcassonne, Perpignan, Strasburgo, Disneyland Paris)
  • L’Austria (Vienna)
  • Il Madagascar (da nord a sud)
  • La Turchia (Istanbul)
  • La Cina (Shanghai)
  • L’isola di Malta
  • Il Brasile (Rio de Janeiro, Fortaleza, Canoa Quebrada, Lençois)
  • La Libia (Tripoli ed il deserto)
  • Cuba (la Havana, la valle del viñalez, Trinidad)
  • Il Guatemala (Antigua, Chichicastenango, Atitlàn le rovine maya ecc ecc…)
  • Il Messico (il Chiapas, Cancùn, Tulum e le rovine maya ecc ecc….)

_youonlyliveonce_by_13s69 ….

ed altre che sono state preparate e poi non + fatte per i motivi più disparati (che so, l’Oregon, l’Oman, la Bretagna, il Perù)  ….  ed altre, innumerevoli, che erano mete italiane.

Ora:

MI POSSO INCAZZARE SI O NO DOPO CHE AL QUARTO ANNO DI QUESTO LAVORO NON FANNO PARTIRE MAI LA SOTTOSCRITTA? Chiaramente sarebbe fondamentale…chiaramente coloro i quali hanno lavorato con me l’hanno chiesto più volte di farmi andare con loro, chiaramente il mio lavoro ne gioverebbe, MA…. io non posso andare.

Sono passati 4 anni. Ho avuto pazienza, no?

Annunci

6 commenti

Archiviato in Quotidianità?

macchetteridi??

Images_6Ci sono dei giorni in cui inspiegabilmente vuoi bene a tutti. E con qualcuno, dai, è davvero inspiegabile. Eppure eccomi qui, un mix tra PollyAnna e San Francesco…quasi stucchevole, oserei dire. Allora prima che la giornata MI guasti (e su”’, speriamo di no) prorompo in un UEILAAAAA”” a braccia aperte e sorriso ebete.

Tiè!

8 commenti

Archiviato in mi salta in mente

untouchable

Jellyfish_by_jkrushal_1Se solo potessimo tenerci strette tutte le cose belle.

… 

Se solo alcune tra queste non facessero così male.

7 commenti

Archiviato in mi salta in mente

bacino

Roma, Corso Francia: traffico, clacson che fanno a gara di strilli disarmonici, cielo indeciso tra il "miglioriamo o pioviamo", persone alla fermata dell’autobus che non passa mai, fumo di sigaretta che si leva dalle macchine ferme e si mischia al catrame degli scappamenti.

In tutto questo ruoto gli occhi verso la mia sinistra, da dentro il tiepido monolocale del mio casco integrale e vedo… una smart -già piccina quindi- al cui interno mani lisciano un foglietto di carta stropicciato. Un po’ trasparente, scritte blu, stelline. La donna si stringe all’uomo, testa inclinata sulla sua spalla e declama la frase del bacio perugina. Sorridono, stretti stretti.

Buongiorno.Baci_perugina

7 commenti

Archiviato in Quotidianità?

trasloco-part three: solo un flash, promesso.

Schiumina_1Avete mai provato a scorrazzare in moto ("non scooterone, moto!", preciserebbe mio marito) con 10 metri di pluriball (quella plastichina da imballaggio con le bolle che è tanto divertente scoppiare) incastrati tra voi ed il guidatore? Fantastico.

Vado a inalare i fumi di un cappuccino ed a sporcarmi la punta del naso di schiuma, poi si torna.

4 commenti

Archiviato in Il Trasloco

Mentre lascio naufragare un ridicolo pensiero

"Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme
Quante cose che non sai di me
Quante cose devi meritare
Quante cose da buttare nel viaggio insieme"

(da "gli ostacoli del cuore"…canta Elisa)

3 commenti

Archiviato in per bocca d'altri

trasloco-part two

In_boxes_by_djbisparulz Una due-giorni trascorsa ad imballare ed impacchettare.

Pensavo che avrei buttato più cose. Poi mi sono detta: beh, in fondo ti rimuovi dopo 4 anni e mezzo…ma la volta precedente ne hai fatti 3 in un anno circa. E là sai quante cose hanno trovato la via del secchio? …che poi però mi dispiace. Perchè tendenzialmente sono una che conserva. Ma l’effetto che fa una casa che si svuota tanto è quello, non si scappa. Ti privi piano piano delle tue certezze, dei gesti quotidiani: vuoi un tè, ma non c’è più la tazza. Al posto del quadro, la traccia più chiara. Ti va di sentire quel cd, ma è ormai sigillato dentro lo scatolone insieme agli altri. E così via…. via nel vero senso della parola.

Me la concedo la lacrimuccia d’ordinanza?

10 commenti

Archiviato in Il Trasloco