bacino

Roma, Corso Francia: traffico, clacson che fanno a gara di strilli disarmonici, cielo indeciso tra il "miglioriamo o pioviamo", persone alla fermata dell’autobus che non passa mai, fumo di sigaretta che si leva dalle macchine ferme e si mischia al catrame degli scappamenti.

In tutto questo ruoto gli occhi verso la mia sinistra, da dentro il tiepido monolocale del mio casco integrale e vedo… una smart -già piccina quindi- al cui interno mani lisciano un foglietto di carta stropicciato. Un po’ trasparente, scritte blu, stelline. La donna si stringe all’uomo, testa inclinata sulla sua spalla e declama la frase del bacio perugina. Sorridono, stretti stretti.

Buongiorno.Baci_perugina

Annunci

7 commenti

Archiviato in Quotidianità?

7 risposte a “bacino

  1. GC

    Sarà che dall’altro capo della città pioveva e dovevo guardare dritto davanti a me, ma da sotto il mio casco non ho visto molte romanticherie.

    Peccato…

    G

  2. A volte sono negli occhi di chi guarda…

  3. Ci si prova sempre a vedere “il buono”.
    A volte ci si riesce altre no, ma spesso davvero la differenza sta tutta negli occhi che “ci mettiamo” nel guardare le cose.
    🙂

  4. D

    sei bella Michela, proprio bella.

  5. zazziki

    Anche un orologio fermo segna l’ora giusta due volte al giorno. (Hermann Hesse)

    …Zazziki che non porta mai orologi nè cappelli.

  6. Anche tu,D.
    (anche Voi che scegliete di venirmi a trovare, per dirla tutta!!)
    Baci.
    (al cioccolato!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...