A te. Lo sai che sto dicendo a te.

Tu stai leggendo ed io lo so. Me lo hai fatto sapere tu stesso. Ed ancora una volta non è giusto questo tuo spiare sottraendoti al mio, di sguardo. Sei assente da troppo, ma poi quasi mi rimproveri quelle volte che ci si incontra per altrui volontà, per coincidenze o evenienze, perchè senti che i tuoi contorni si stanno sfocando e sono labili. Lo fai con quel tuo modo che pochi capiscono. Che io leggo ancora, nonostante lo sforzo per farlo. Ora però non puoi continuare a farmene una colpa. Sei manchevole e sei mancato, a me, non sai quanto. Mia affinità elettiva prima di qualsiasi altra cosa, mia forza ed io la tua, mia volontà di altruismo puro nei tuoi confronti, anche a senso unico, che ti avrebbe regalato qualsiasi cosa, pur di vederti felice. Il silenzio però, non lo si impone così, lo si deve un minimo spiegare.

E ora  cosa fai? Mi dici e non dici? Vuoi che io comprenda un’alzata di sopracciglio, una luce in più o in meno degli occhi, un sorriso o che? Non è ripicca la mia. No, ti giuro. E credimi, perchè è la verità. Quella che non vuoi più sentire, ma quella che desideri con tutto te stesso.

Ma che ti dirà qualcun altro, stavolta.

Annunci

6 commenti

Archiviato in un'accettata

6 risposte a “A te. Lo sai che sto dicendo a te.

  1. ma se dico “già” pure io si manifesta qualche spirito evocato da strano rito bloggaro?

  2. Beh…il tuo commento Mich, mi ha regalato l’unica sana risata di oggi!
    …meno di cinque ore e sará domani, sempre senza spiegazioni.

    ste-che-omette-un’altro-giá

  3. d

    ehm …. non vorrei essere ripetitiva ma,

    già
    già
    già

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...