Archivi del giorno: novembre 13, 2006

c’è chi si accontenta

Fingers

"The razor-toothed piranhas of the genera Serrasalmus and Pygocentrus are the most ferocious freshwater fish in the world. In reality they seldom attack a human"

(I piranha dai denti affilati del genere Serrasalumus e Pygocentrus sono i pesci più feroci del mondo. In realtà raramente attaccano un uomo).

Se sapete scrivere questa simpatica frasetta in meno di 41,52 secondi, complimenti. Siete entrati nel Guinness dei Primati.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Attualità

uh che paté d’animo!

(P.S. provatela, è tipo quella "toscana", avete presente? vi dico solo che a me il fegato NON piace, ma di questa ne mangerei un quintale.)

Paté di fegatini x 4 persone

  • 1 confezione di fegati e cuori di pollo già pronta al banco frigo/macelleria (circa 4 etti)Dsc00907
  • gr. 60 di cipolla (l’equivalente di una piccola)
  • gr. 30 di capperi sotto sale
  • gr. 25 di sedano
  • gr. 25 di carote (equivalente di una piccola)
  • ½ bicchiere di vino
  • 2 cucchiaini d’aceto balsamico
  • concentrato di pomodoro (secondo i gusti, io ne metterei mezzo cucchiaino)
  • aglio -da lasciare intero e da togliere dopo averlo rosolato-
  • prezzemolo fresco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale & pepe

Togliere le parti bianche dai fegatini e dai cuori di pollo e tagliare il tutto a pezzi, grossolanamente (vi potete aiutare con un paio di forbici da cucina). Scaldare l’olio in una casseruola ed aggiungere l’aglio intero e la cipolla, il sedano e la carota sminuzzati. Dopo averli fatti imbiondire, aggiungere le frattaglie, far prendere colore a fuoco vivo, versare il vino e lasciar sfumare un po’, quindi eliminare l’aglio. Unire i capperi tritati, il concentrato di pomodoro, il prezzemolo, il pepe e poi  una tazzina d’acqua calda: abbassare la fiamma lasciando stufare il tutto per una ventina di minuti. Mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Poco prima di spegnere il fuoco, aggiungere anche l’aceto balsamico lasciando sfumare ed aggiustate di sale, se ce n’è bisogno.

Lasciar freddare il composto e quindi passarlo al mixer. Spalmarlo sui crostini di pane tostati o su piccole bruschette. Si possono guarnire con foglioline di prezzemolo e/o pomodorini pachino per poi servirli in un capace vassoio.

Stasera lo abbinerò ad un buon bicchiere di Cannonau.

Se avanza del paté, si può tranquillamente congelare ed usare in un’altra occasione!

Pat

6 commenti

Archiviato in c'è post in cucina?

Hounds of Monday

"Take my shoes off,
And (i will) throw them in the lake,
And I’ll be
Two steps on the water".

http://www.youtube.com/watch?v=qddgcgCrbI8&mode=related&search=

(questa donna è un portento)

1 Commento

Archiviato in mi salta in mente