personaggi lungo il tragitto

Sul ponte cavour, poco prima dell’Ara Pacis, ogni mattina vedo due uomini seduti per terra. Uno da un lato del ponte, uno dall’altro. E sono incredibili, speculari, gemelli che non si conoscono. Il flusso ininterrotto di macchine che passa attraverso, fa da fossato, noi siamo i coccodrilli e l’unica speranza di ponte levatoio è il semaforo quando diventa rosso. (Ed in effetti se scatta, farebbe in tempo a passare un corteo funebre di 150 persone prima che lucina verde ri-dia il via).

Black__gray_or_white__by_cerebralcortex E loro sono là, che piova o tiri vento, che il sole cuocia o che intiepidisca appena. Entrambi capelli lunghi, barbetta incolta, viso lungo e corpo longilineo.

Uno ha un cane bianco, l’altro ha un cane nero.

Tutto qui.

2 commenti

Archiviato in Quotidianità?

2 risposte a “personaggi lungo il tragitto

  1. zazziki

    Mi fa sempre male il tallone…

  2. Achillino Achillino…
    che belli che sono i punti deboli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...