Archivi del giorno: ottobre 9, 2006

prendere corpo

Rimani implicito, rimani segno di gesso sul selciato calpestato, diventa tratto cancellato.

Tu che hai saputo essere forma maestosa e colorata, allusiva, dorata.

Rimani ora modesta immaginazione, gira nel cerchio appena abbozzato.

Tu che hai invocato la pioggia d’Agosto, senza ascoltarmi, per sentirti a posto.

Accetta ora la tua sorte, d’esser il Re di nature morte.

6 commenti

Archiviato in un'accettata

Dai, iniziamo daccapo.

  S1S2S3_1

<<…La cosa più difficoltosa è l’attrito da primo distacco>> 

(Mio padre)

6 commenti

Archiviato in per bocca d'altri