Archivi del giorno: agosto 25, 2006

Cenni di Bio -5 /base

Queste sono "cose" che mi porto dietro, immutate, da molti anni.

Pages_1

L’ albero preferito: il salice piangente

La pietra preziosa preferita: l’opale

Il colore preferito: carta da zucchero

odore preferito: prato appena tagliato e bagnato di pioggia

sensazione istintiva preferita: quella immediatamente dopo aver starnutito

suono strumento musicale preferito: l’arpa

personaggio Disney preferito: Tinkerbell

attrice preferita: Audrey Hepburn

agente atmosferico preferito: il vento

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei"

Fabulous Grey Sky

Logo_gray_001

Finalmente Piove

1 Commento

Archiviato in mi salta in mente

crudo

Penso a questa situazione, a quando ne ho parlato con V., che mi raccontava scene allucinanti tra lei ed il suo (ex) ragazzo. Penso a quando capita questo:

Lui deve fare sesso a tutti costi e lei non vuole. Che scena, che ripetizione, che noia.

Lei ha già vinto un oscar senza saperlo per le scene che farà. Lui cerca di guardare dall’altra parte un secondo prima per non vedere, presta insospettabile e irripetibile attenzione alla cottura della pasta esattamente nei momenti in cui lei lamenta dolori e invoca l’ausilio di pasticche e lenitivi vari.

Quando però è passato un comodo minuto, eccolo ancora là, pronto all’attacco perchè non conta assolutamente cosa voglia l’altra, che non ha più un nome, un ruolo, una scelta. E’ là perchè "s’ha da fà", in barba alla voglia, al tempo, alla corrispondenza di amorosi sensi.

Eccoci al centro della questione: siamo all’impellenza per lui primaria. E’ come fare pipì, no? …Come far capire, quindi, che non è normale sentirsi nient’altro che un buco di un orinatorio pubblico?

Verrà allora da qui quella totalizzante ed invalidante sensazione di sporco di cui le cronache narrano.

Doccia20di20emergenza

5 commenti

Archiviato in un'accettata