SmàscherA

Scivoli vischioso come miele e sei troppo dolce.

Mani di carta velina, vene di giada.

Riecheggi come una stanza vuota.

Fragile senza diritto, bugia vestita da preghiera.

Riconsegna la dignità della mestizia, smetti i vestiti dell’animo dolente.

Strada a senso unico, non ti sbaglierai. Riacquistando ciò che è tuo, ti basteranno i tuoi quaranta denari.

Annunci

2 commenti

Archiviato in un'accettata

2 risposte a “SmàscherA

  1. FULVIA

    SI DICE CHE I LEGAMI
    come i rapporti interpersonali,abbiano di base l'”odio” e non l’amore.Questo post,sembra confermarlo…Meglio essere “streghette” di alchimia…FULVIA

  2. Buongiorno Fulvia, a costo di sembrare davvero assai banale ti dirò… il confine tra i due sentimenti è davvero COSI’ labile!!
    Ma poi mi ritempro al tuo “streghette di alchimia”. Mi piace pensare di riuscire ad esserlo, ogni tanto. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...