Ritrovato

Sonno. Sonno atavico, che non passa, che s’aggrappa, non si stacca e mi intoppa nella lotta quotidiana per capire che sto a fare ad annaspare negli uffici senza amici. E languire è un po’ morire io lo sento e me ne pento di ringhiare dal mio stato di dormiente che non sente proprio niente. Proprio niente è un concetto aleatorio forse solo transitorio e mi culla nel torpore di un amore da bestiola che è caduta in un letargo senza sogni ad occhi aperti ma che invece, sai, di notte poi si sveglia e si rivela come chi tesse la tela, aspettando quell’Ulisse che si è perso in mezzo al mare e chissà se vuol tornare. Remo remo controvento e contrasto il mio tormento nel sapere che io sola, presta fede alla parola, son Penelope ed Ulisse, del mio gatto ho le vibrisse per captare immantinente tutti i guizzi della mente.

Annunci

2 commenti

Archiviato in "ma ci dica qualcosa di lei"

2 risposte a “Ritrovato

  1. incredibile, mi sento anche io così!

  2. mentre chattiamo su msn ti lascio un saluto qui, sotto questo scritto scritto molto bene:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...