Archivi del giorno: giugno 19, 2006

Neruda_nè cruda

Giorno di citazioni rosso sangue, di stralci d’ ovvietà svelate in una favola, di domande inutili su carta al vento. Giorno che risucchia verso il passato, giorno mascherato da futuro, giorno in cui ci si rincontra, che vede l’alba di una disfatta, che avverte le affascinanti vibrazioni del pericolo. Ma verrà un Giorno

SAPRAI CHE NON T’AMO E CHE T’AMO

Saprai che non t’amo e che t’amo
perché la vita è in due maniere,
la parola è un’ala del silenzio,
il fuoco ha una metà di freddo. 

Io t’amo per cominciare ad amarti,
per ricominciare l’infinito,
per non cessare d’amarti mai:
per questo non t’amo ancora. 

T’amo e non t’amo come se avessi
nelle mie mani le chiavi della gioia
e un incerto destino sventurato. 

Il mio amore ha due vite per amarti.
Per questo t’amo quando non t’amo
e per questo t’amo quando t’amo.

Pablo Neruda

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in un'accettata

Chi-essere-tu?

Alcheshire_cat

<< Il Gatto, vedendo Alice, fece solo un sogghigno. Le sembrava di buon carattere: eppure aveva unghie molto lunghe e moltissimi denti, perciò ritenne opportuno trattarlo con rispetto. (…)

— Mi diresti, per favore, che direzione dovrei prendere?
— Dipende più che altro da dove vuoi andare, — disse il Gatto.
— Non m’interessa tanto dove… — disse Alice.
— Allora non ha importanza che direzione prendi, — disse il Gatto.
—… mi basta arrivare da qualche parte, — soggiunse Alice per chiarire il suo pensiero.
— Oh, ma questo lo farai senz’altro, — disse il Gatto, — basta che cammini abbastanza a lungo>>.
                                             

1 Commento

Archiviato in per bocca d'altri